La Salute con l'Occlusione Muscolare

6.GLOSSARIO APPIM DEI TERMINI

Bilanciamento Muscolare / Bilanciamento Spaziale

Bilanciamento Muscolare / Bilanciamento Spaziale

L’APPIM – ASSOCIAZIONE PAZIENTI CON PROBLEMI MANDIBOLARI E’ UNA ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO FONDATA A MILANO IL 26 GENNAIO 1993 ISCRITTA AL TRIBUNALE DI MILANO IL 12.2.1993 AL N. 1267 SERIE 1-A CON ATTO DEL DR. GIORGIO MANTELLI, NOTAIO IN MILANO CON SEDE LEGALE IN VIA G. MAMELI 9, 20129 MILANO. 
IN QUESTI ANNI LE AUTORITÀ SANITARIE NON HANNO RITENUTO OPPORTUNO DOVER MODIFICARE L’APPROCCIO TERAPEUTICO AI PAZIENTI MALOCCLUSI NE’ AGGIORNARE L’INSEGNAMENTO UNIVERSITARIO. L’ APPIM HA QUINDI RITENUTO NECESSARIO COSTITUIRE  UN PUNTO DI APPOGGIO OPERATIVO PER SALVAGUARDARE IL DIRITTO ALL’INFORMAZIONE E ALLA SALUTE DEI PAZIENTI DISFUNZIONALI E PER CONSENTIR LORO DI PORTARE A TERMINE LA RIABILITAZIONE MANDIBOLARE .

L’INTENTO DELL’ASSOCIAZIONE E’ DI ISTRUIRE I PAZIENTI MALOCCLUSI E MEDICI E TECNICI, NONCHÉ I RIABILITATORI,  PER QUANTO RIGUARDA LA CORREITA INTERPRETAZIONE E ESECUZIONE DELLE MANOVRE MUSCOLARI DESCRITTE NEL VOLUME “LA TEORIA DI OCCLUSIONE MUSCOLARE” DI ADRIANA VALSECCHI, MILANO, 1993. I PAZIENTI ATTUERANNO IL BILANCIAMENTO PERSONALMENTE SU SE STESSI E PIÙ PRECISAMENTE SUL LORO BITE IN RESINA, UTILIZZANDO UN TRAPANINO PORTATILE DI LORO PROPRIETÀ. 

L’APPIM INTENDE SEGUIRE SOLTANTO I MALOCCLUSI SE COLLABORANTI E AUTONOMI. ESSI DOVRANNO RIUSCIRE AD IMPOSTARE CORRETTAMENTE LA LORO MANDIBOLA RETTIFICANDO LE SUPERFICI OCCLUSALI, LE PERSONE CHE PARTECIPERANNO ALLE SEDUTE DOVRANNO QUINDI SAPER LAVORARE SU SE STESSI AUTONOMAMENTE; IN CASO CONTRARIO NON POTRANNO PROSEGUIRE.
SI INTENDE QUINDI ORGANIZZARE INCONTRI PERMANENTI DI EFFETTIVO BILANCIAMENTO MANDIBOLARE PER SOLI BILANCIANTI, CONSAPEVOLI DI DOVER COLLABORARE CON IL LORO DENTISTA CURANTE, TANTO DA DOVER CON LUI DIVIDERE LA RESPONSABILITÀ DEL RISULTATO FINALE.

DEFINIZIONE DI BILANCIAMENTO

BILANCIAMENTO Il Bilanciamento, è quel progetto pratico di Auto-determinazione che agisce in maniera interattiva, ovvero in modalità personale di totale ed equilibrato coinvolgimento del Sé, al fine di determinare le condizioni (sempre verificabili tramite i Test) della propria Simmetria muscolare, secondo precise regole dell’Occlusione e successivo dialogo di implicazione logica di tutta la serie di patterns sensibili percepiti ai Test, ove vi sia quel bisogno vitale e ineliminabile a tornare a vivere.

(2014, Carmine Morcone)

BILANCIAMENTO MUSCOLARE Il Bilanciamento Muscolare, dal punto di vista dei muscoli, significa bilanciare una mandibola, posizionandola nel punto di massimo equilbrio dei fasci che la sorreggono e la manovrano. Normalmente invece, per bilanciamento muscolare si intende l’eliminazione delle interferenze. Il che non è sufficiente al raggiungimento del bilanciamento spaziale. Il Bilanciamento muscolare non può tuttavia dissociarsi da esso. (Teoria di Occlusione Muscolare, pag. 203 Adriana Valsecchi, Milano 1993).

BILANCIAMENTO SPAZIALE Per Bilanciamento Spaziale si intende il posizionamento della mandibola nei confronti di mascella/crnio, ovvero il rapporto cranio/mandibolare. Poichè sono SOLO i DENTI che lo determinano, è su di essi che bisogna intervenire per riportare la mandibola in posizione. Il Bilanciamento Spaziale è sempre l’obiettivo primo da raggiungere. Quello muscolare è altrettanto essenziale ma è il secondo che va ricercato, dopo aver individuato i riferimenti di base.

BRUXISMO Abitudine del paziente maloccluso a slittare con la mandibola nelle varie direzioni con conseguente abrasione dentaria tipica sugli incisivi inferiori.

CENTRICA O ASSE DI CENTRICA Asse lungo il quale la mandibola va in Protrusione, in Retrusione e in Occlusione Centrica. E’ un rapporto puramente muscolare che non necessita di alcun calcolo a priori o strumentale o anatomico tra le strutture dentarie.

CONTRATTURE MUSCOLARI L’aggiunta o eliminazione di spessore dentario può creare contratture di vario tipo nel viso o nel corpo. Lo si avverte dopo qualche tempo, dai quindici minuti al giorno successivo alla modifica (errata) dell’occlusione.  Con le manovre muscolari Appim il Precontatto viene avvertito immediatamente. Sollievo fisico può derivare momentaneamente dal tenere aperta la bocca e  la lingua fuori per qualche minuto.

IPERMOBILITA’ Sensazione di altalena che deriva da rapporti muscolari dentari alterati. 

KINESIOGRAFO Meccanisco che permette la registrazione della dinamica mandibolare.

MALOCCLUSIONE Relazione non bilanciata esistente tra mandibola e mascella, sia dal punto di vista anatomico che muscolare.

MORSO PROFONDO Insufficiente Dimensione Verticale DV con abrasione dei margini incisali causata da insufficiente spessore posteriore. Occlusione con dinamica  prima anteriomente e poi posteriormente.

OCCLUSIONE Rapporto tra le superfici dentarie

OCCLUSIONE CENTRICA Posizione stabile della mandibola con denti in Intercuspidazione (ICP) o Bacio. 

POSIZIONE DI RIPOSO Posizione di Lieve Retrusione (staccata o in leggero appoggio) che la mandibola assume durante il giorno e la notte. In questa posizione normalmente il soggetto può deglutire. Nel paziente maloccluso, la posizione di Riposo è difficile da mantenere. Tendenza a serrare le mascelle in ICP. Così abitualmente deglutisce, sbilanciando di conseguenza la mandibola, i condili e la lingua.

RETRUSIONE LIEVE Mandibola lievemente abbassata e retrusa che ha perso solo il contatto di ICP ma ha mantenuto quello con gli Stop di Retrusione. Posizione di attesa e volendo anche di deglutizione.

RETRUSIONE MASSIMA Posizione fisica assunta dalla mandibola in caso di sforzo fisico, di stress muscolare, di paura, in aspirazione.

RILASSAMENTO MUSCOLARE PROFONDO Stato muscolare delicatissimo, che modifica anche la respirazione. Man mano che la riabilitazione prosegue, diventa più rapido il raggiungimento di questo stato di rilassamento. Ha bisogno di tempi e procedura particolare.

SPAZIO LIBERO INTEROCCLUSALE o FREEWAY-SPACE Spazio esistente tra le arcate quando la mandibola non è in azione, ma staccata a riposo. 

STOP DI RETRUSIONE Appoggi che le cuspidi superiori trovano sui versanti inclinati inferiori durante la movimentazione. Essi sono necessari alla stabilità della mandibola nel riposo, nella tensione emotiva e nello sforzo fisico.

TORSIONE DELLA MANDIBOLA Movimento verso destra o sinistra che la mandibola e i condili effettuano per riportarsi in Asse Muscolare corretto.

©1993 da Teoria di Occlusione Muscolare, Adriana Valsecchi, Milano 1993   (a cura di C.Morcone  )    .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: