La Salute con l'Occlusione Muscolare

Articoli con tag ‘armonia’

FENOMENI COMPLESSI, REGOLE SEMPLICI

6ab6ab5dcb344226733cef9ad83c7bc

Regole Semplici, comportamento complesso.

I fenomeni complessi non richiedono necessariamente una spiegazione complessa. Per esempio le leggi della Fisica sono brevi e immediate, come ad esempio quella di Newton, eppure descrivono addirittura le orbite periodiche ellittiche dei pianeti nel Sistema Solare e non solo… Descrivono anche il caos o l’elemento perturbante, le orbite instabili e le traiettorie non allineate. Come sappiamo, i sistemi caotici sono molto sensibili alle condizioni iniziali e prevedibili solo a breve termine.
Quindi, pensate ad un sistema caotico come la malocclusione, alle traiettorie come semplici ma che richiedono determinazioni passo passo perché cambia la visuale dell’insieme, ma l’obiettivo è dato dai test muscolari in tensione APPIM.
Essi sono semplici ed eterni, determinano e determineranno sempre la posizione nello spazio della mandibola, irrigidendo i fasci muscolari e portandola in momentaneo bilanciamento a contatto con l’arcata superiore, a prescindere dallo Sbilanciamento, anche di lunga data.
Abbiamo quindi regole precise per guidare nel caos, adeguandoci via via a quello che la traiettoria richiede, senza inventare ma ricreando i percorsi e i movimenti e ristabilendo l’armonia persa.
Test muscolari semplici e comportamenti complessi derivanti. Questa è la Natura.

Di queste ed altre cose interessanti parleremo nell’incontro a Vasto (CH) il 23 maggio. Vi aspettiamo.
info e programma ed iscrizioni :

appimlab@yahoo.it

karmine71@yahoo.it

SEGUICI ANCHE SU TWITTER:

https://twitter.com/AppimLab

Annunci

IL MIO DIARIO : – IL PRIMO MESE DI BILANCIAMENTO MANDIBOLARE

CORREVA L’ANNO: IL PRIMO MESE DI BILANCIAMENTO MANDIBOLARE

bite pre

IL PRIMO MESE DI BILANCIAMENTO

In sintesi, dato che faccio molta fatica a parlare delle mie problematiche agli altri, è per me un grosso sforzo..

IL MATERIALE 
Ho trovato tutto il materiale molto facilmente alla fine. Il trapano Proxxon GG12  per incisione su vetro è ottimo e costa poco, 20.000 giri/min circa 40 €. La resina bicomponente polvere e liquido per ponti e corone a freddo… Lang Splintline colore 45 120ml e polvere 120gr. Per le cartine blu oramai sono un’ossessione. Le chiedo ovunque essendo abbastanza rare: Pelikan handfilm 205 da 3micrometro.

LE MANOVRE 
E’ stato abbastanza complicato all’inizio, tra termini tecnici ed altro. Ero in completa confusione perchè non siamo stati abituati a percepire i contatti nella nostra bocca, se non “fa male” “non fa male”… Per cui sono passato subito al bite dopo aver capito le manovre base (Bacio-Cocacola) nel giro di nove giorni. La Sbarra l’ho trovata in un parco vicino casa. Ci vado tutti i giorni oppure mi appendo alla porta, portando le ginocchia incrociate dietro per non toccare terra e testa dritta. A volte uso la gym ball per tenere la testa sospesa ma in basso, andando in retrusione… Insomma le provo tutte per capire come funzionano muscoli, ossa, nervi, etc.

MANUTENZIONE DEL BITE 
E’ molto semplice lavorare sul bite col trapano, uso per ora la pallina piccola da 1,8mm già presente nel kit, così tolgo millesimo per millesimo, giusto per non sbagliare. Ovviamente non ne sono sicuro così poi metto e tolgo il bite, faccio le manovre, limo oppure scrivo le valutazioni su un post-it. La resina deve essere filante e non gocciolare, come marmellata, pochissima. e comunque asciuga subito, più d’estate che d’inverno, quindi dicevo, ne va pochissima (1 goccia per Fossa). Gli Stop creati con la resina mi sembrano abbastanza buoni (ora capisco la Coca-cola, prima non la capivo).

MIGLIORAMENTI 
All’inizio tutto cambia. Entri in una condizione sensoriale completamente diversa, più presente, dato che i contatti ora ci sono ma vanno corretti per risolvere sia lo Sbilanciamento Antero-Posteriore che Latero-Laterale presente (mandibola deviata).  Nei primi due giorni la mandibola si assesta, resta ben ferma nella giusta posizione e quella che sembrava una situazione (alto o basso, destra sinistra, avanti dietro) cambia successivamente e velocemente. Cambia la percezione del proprio assetto posturale e infine del proprio corpo.

Per tutta l’estate scorsa non riuscivo a muovermi letteralmente nella parte lombare destra ed ora riesco benissimo a muoverla, senza massaggi, agopuntura, manipolazioni, farmaci debilitanti od altro (quella parte per me è stata sempre un problema). La spalla sinistra è comunque alta, sollecitata dai pesi di borse, computer ed altro ma ogni tanto, quando me ne accorgo, penso di rilassarla e si rilassa ma dovrà farlo automaticamente, senza porci l’attenzione..essendo questione fisica non di volontà.. Un’altra cosa buona è che riesco a muovere il collo verso destra e sinistra molto meglio, per chi va in bici in città è importante. Certo alcuni muscoli sono tesi ma il corpo si adatta a ciò che gli impartisco io.
Il 2° molare sinistro inferiore, il settimo, si sente che non c’è. Devo fidarmi sempre sul fatto di sentire tre denti da un lato e quattro dall’altro…Ora il labbro inferiore torna in linea con il labbro superiore almeno dell’80%. Per ora non voglio lavorarci troppo sul bite, ci ragiono e valuto col calco, cartine, trapano e resine, per diverse ore al giorno ma non sono ancora smaliziato con la tecnica.

PSICHE 
Dal punto di vista psicologico: a parte una sensazione di reflusso, di vomito quindi i primi giorni ad avere il bite in bocca, l’ho accettato poi abbastanza bene tanto che ieri sera non sapevo se l’avevo o no in bocca…ormai è diventato un compagno fedele. Lo uso 20 ore al giorno (tranne per mangiare). La gente sembra mi sorrida di più e sia più invogliata a parlarmi. Penso che l’armonia di un viso attiri la gente (capisco forse meglio la “bellezza ideale” dei Greci che ho studiato anni fa). Sarà un’evidenza banale ma reale.

NEWS 
Oggi sento un contatto di una cuspide su una fossa che da fastidio ma con la cartina non viene fuori niente, magari è la mandibola che si riposiziona..Magari devo essere più accorto e minuzioso nel limare bene e percepire il precontatto semplice e quelli spaziali.
Ogni giorno ce n’è una nuova perché si forma una nuova armonia, un nuovo equilibrio, un nuovo assetto.
Se sbaglio qualcosa (fosse alte, contatti alti) comunque lo sento perché subito mi viene il mal di testa su quel versante. E’ incredibile quanto possano condizionare i millimetri. Faccio le manovre incrociate per capire se sono io che sbaglio a valutare date le posizioni viziate da anni o se il bite è da correggere.

C’è ancora moltissimo da fare. “

(C) 2008, 2014 C. Morcone – APPIM

QUAL’E’ IL NOSTRO OBIETTIVO? (1/6)

Immagine

QUAL’E’ IL NOSTRO OBIETTIVO? 1: LE SIMMETRIE DI CONTATTO

1. Le SIMMETRIE DI CONTATTO sono il nostro obiettivo ovvero contatti bilaterali che sostengano testa, collo e schiena, il che significa traiettorie esenti da PRECONTATTI che ci potrebbero bloccare di schiena o di collo; traiettorie che siano armoniose e che diano sensazioni impercettibili come se i denti non esistessero in bocca.

In futuro il tuo viso non dovrà più risentire di alcun disturbo, senso di bruciore, tensione, contrazione, infiammazione.

Anzi, volentieri una sensazione di fresco sui masseteri pervade piacevolmente.
Ti dimenticherai di avere dei denti e una bocca quando avrai terminato il Bilanciamento.

[A.V./C.M.]

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: