La Salute con l'Occlusione Muscolare

Articoli con tag ‘articolazioni’

TANTI MODI DI FARE DIAGNOSI INUTILI

management

Tanti i passi insensati e inutili, per la malocclusione

  • – le radiografie frontali e laterali 
  • – Teleradiografia del cranio
  • – l’ elettromiografia (EMG)
  • – la valutazione radiografica dei condili
  • – gli interventi chirurgici in fossa glenoidea
  • – l’ allargamento del palato per ridurre il morso crociato laterale
  • – lo spostamento del mento in avanti per eliminare lo schiocco
  • – il bite superiore
  • – il molaggio delle cuspidi superiori e degli stop di retrusione inferiori
  • – la pedana stabilometrica
  • – rifare ambedue le arcate dentarie
  • – concentrarsi sulle ossa dei mascellari e non sui denti
  • – impostare una mandibola parallela al pavimento e non invece in rapporto alle pupille
  • – pensare che i muscoli siano “nati” asimmetrici
  • – insegnare ai muscoli a ritornare simmetrici
  • – voler raggiungere la simmetria ossea e dopo di che utilizzare i test muscolari “per risolvere lo sbilanciamento residuo”…
  • – pensare alla postura come causa di malocclusione
  • – considerare l’atlante la causa dei problemi di collo, schiena, anche e gambe
  • – paragonare la tensione alla contrazione muscolare
  • – confondere il fuori asse con lo sbilanciamento latero-laterale
  • – suggerire la tecnica del pompage articolare a chi è storto di bocca
  • – non vedere la bocca storta, ma vederla diritta sul collo storto.
  • – confondere il lato “alto” con il lato “basso”
  • – ritenere che la prova della sbarra sia un passo terapeutico e non invece una semplice manovra di controllo
  • – non usare tutti i test muscolari incrociati
  • – spessorare il bite da sotto senza concentrarsi su fosse e stop
  • – confondere la retrusione con la protrusione
  • usare mascherine invisibili e ortodonzia classica per la malocclusione
  • – non accorgersi del morso aperto creato da spessoramenti continui sui laterali
  • – parlare di denti come “simboli” o “archetipi”

Per non parlare di ogni giorno in cui sentiamo persone in cura da osteopati, da agopuntori (unico effetto la sedazione del dolore, non risolutivo assolutamente della malocclusione ), operatori (purtroppo medici) di omeopatia, ayurveda, antroposofica (letteralmente occultismo), neuralterapia (non risolutiva essendo anestetico), metodiche bioenergetiche (che certamente non ricreano l’occlusione) da neurologi, da psicologi che non conoscono la malocclusione e i suoi aspetti, da persone dipendenti da farmaci e trattamenti,  quando un bilanciamento di bocca potrebbe risolvere per sempre i loro problemi, anche a dirglielo non crederebbero…anche se gli dicessimo tutte le storie personali che non hanno risolto la questione, fino a risolversela da soli, con i Test Muscolari , resine, trapano incisore  sottile, cartine e tanto lavoro su di sé..e allora: Che fare? 

Pre-op-Emily-Kaufman-resized-600.jpgt-scan-8-emg-software

©2006, 2015 A. Valsecchi (a cura di C. Morcone )

Annunci

SPORT : TUTTO CHIMICA E ACCESSORI?

fitness casa

SPORT : TUTTO CHIMICA E ACCESSORI?

Tanti gli strumenti e accessori che si usano per diminuire traumi e aumentare le performance, anche troppi e non tutti utili, anche se costosi..dai tanti integratori che distruggono via via fegato, milza…e tutto il resto, basta aprire una qualsiasi rivista di fitness e wellness, come si chiamano ora, per intenderci o di quella ancora più “professionali” e ci troviamo ogni due pagine una pubblicità di questi nuovi supplementi..Oltre a questi gli accessori tipo solette in kevlar vibro-assorbenti, le calze booster a compressione (ne ho viste tantissime in vendita a Pescara durante l’Ironman 70.3), le scarpe di ultimo tipo con i gel più strani, e sicuramente mi sfugge qualcos’altro..Tutto iper tecnologico, tutta chimica..un’attenzione al corpo di tipo “meccanico” come un oggetto ma poco al reale benessere, funzionamento e prevenzione di incidenti, infortuni, traumi e miglioramento verificabile delle prestazioni che non sia poco più che un effetto placebo. Certo l’effetto placebo è riconosciuto e si attesta sul 30% in tutti i campi, dalla medicina “alternativa” a tante cure e accessori…ma dura poco..e cura poco soprattutto. A fronte di questo, la persona che si bilancia sperimenterà una resistenza al freddo e al caldo senza paragoni, una diminuzione dell’acido lattico del 90% circa, unghia che crescono con una certa velocità, infezioni ed infiammazioni pressoché inesistenti e controllabili in pochi giorni….Questi sarebbero i nuovi “accessori”…usare il bite bilanciato almeno la notte e per quanto possibile e durante l’attività sportiva sia dilettantistica che professionale per verificarne via via i cambiamenti corporei a fronte dello stesso tipo di allenamento. Sembra ormai una caccia spietata al cliente che pur di stare al passo coi tempi..quanto basterebbe poi poco e dotarsi di accessori (pochi) realmente utili..

anatomia del nervo sciatico e della muscolatura correlata

anatomia del nervo sciatico e della muscolatura correlata


I TEST MUSCOLARI Appim, a mio avviso, dovrebbero essere eseguiti prima di ogni acquisto di scarpe tecniche, almeno la Sbarra…prima di ogni iscrizione in palestra, prima di ogni uscita in bici, prima di tutto e dopo di tutto…per verificarne i benefici ed eventualmente modificare quei piccoli contatti in bocca (da soli).

Lat machine

Lat machine

Il bilanciamento secondo me non è fatto per persone sedentarie a parte che chi si bilancia sente il bisogno di fare e di mettersi in gioco fisicamente…è come usare un Porsche nel corridoio di casa.
Buon allenamento e buon Auto-Bilanciamento a tutti.

(c) 2014, C.Morcone 

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: