La Salute con l'Occlusione Muscolare

Articoli con tag ‘calciatori’

CALCIATORI AL MEGLIO PER VINCERE IL MONDIALE 2014

Marchisio - Wordl Cup Brasile 2014

Claudio Marchisio della nazionale Italiana – Wordl Cup Brasile 2014

CALCIATORI AL MEGLIO PER VINCERE IL MONDIALE 2014

Ragionando su un semplice dato…Dato che alla prova dei fatti, i calciatori appesi alla Sbarra denotano quasi tutti uno sbilanciamento mandibolare…e dato che il mondiale del Brasile vedono sì grandi campioni ma anche grandi giocatori affaticati e infortunati (sicuro che sia l’età o non è forse l’avanzare dello Sbilanciamento?)…
E ammesso che possano esistere persone quasi muscolarmente simmetriche e particolarmente sofferenti o altri fortemente asimmetriche eppure solo apparentemente asintomatiche e lavorando sulle preziosissime informazioni ricavate dalle sensazioni di contatto durante le manovre muscolari e dei Test aggiuntivi di Sbarra e Rilassamento Profondo, agendo in questa maniera sarebbero in grado di riportare spessore dove la muscolatura lo necessiti oltre alle guide anteriori sui denti in grado di accompagnare adeguatamente i movimenti mandibolari, pensiamo…anche solo usarlo saltuariamente e al bisogno che enormi vantaggi ne conseguirebbero..
Chissà quanti infortuni in meno, quanta forza muscolare in più, quanto stress eliminato, quanta fatica muscolare in meno anche in presenza di condizioni atmosferiche e di umidità avverse eccessive come quelle tropicali, e chissà quante possibilità in più di vincere avrebbero le squadre che, nel tempo libero, occupassero a controllarsi e lavorare sulle microsensazioni piuttosto che magari ai videogame..chissà che classe di professionisti imbattibili avremo..e chissà quante vittorie in più e con meno fatica.
Chissà se ci arriveremo a quel punto…ma come afferma il tatuaggio del grande centrocampista Marchisio, “Impossible is.. nothing”.

(c) 2014, C. Morcone 

Annunci

CAPTARE LE ASIMMETRIE DEL CORPO CON LE MANOVRE MUSCOLARI APPIM. E CORREGGERLE.

TEST DI CONTROLLO APPIM "SBARRA". (a cura di C.M.)

TEST DI CONTROLLO APPIM “SBARRA”. (a cura di C.M.)

CAPTARE LE ASIMMETRIE DEL CORPO CON LE MANOVRE MUSCOLARI APPIM. E CORREGGERLE.

Lo scopo delle Manovre Muscolari è quello di identificare il PRIMO CONTATTO, non descrivere il percorso che fa o si pensi faccia la mandibola, non è quello lo scopo.

IL PRIMO CONTATTO
Identifica il primo contatto con un tap-tap in Bacio, il primissimo contatto senza forzare la chiusura, quello è il contatto alto da non abbassare (se è un dente laterale). inoltre, la mandibola non deve protrudere effettuando Bacio o Sbadiglio, parti da ICP naturale e stringi le labbra a Bacio, un contatto con un canino ci può stare, “scavalcare” gli incisivi non è corretto nella dinamica dell’Occlusione.

LA SBARRA E LA MUSCOLATURA
Riguardo la Sbarra, da appeso lascia andare la mandibola per un po’ e poi chiudi senza serrare o irrigidire collo e spalle, prova, secondo me sentirai un dente del gruppo frontale. La muscolatura in tensione permette alla mandibola di posizionarsi bilanciata tanto che il paziente rileva UN SOLO contatto dentario nelle manovre e VUOTO sui denti “bassi”.
Qualsiasi problema di postura, di emicrania, o altro inerenti alla sfera psicologica, e così via, derivano dal lavoro asimmetrico dei muscoli della masticazione derivato da un problema occlusale per mancanza di spessore dentario/osseo o assenza di guide sui denti.
Detto questo non è mai corretto parlare di muscoli adattati nel tempo in lunghezza ad un problema osseo perché gli stessi per assurdo potrebbero lavorare in simmetria.

I TEST MUSCOLARI NON SONO GINNASTICA
Le manovre muscolari non sono una palestra in quanto l’intenzione non è quella di agire modificando la loro massa ma l’esatto contrario ovvero verificare dei precisi contatti dentari che dobbiamo ricreare sul bite o sui denti quando la muscolatura è in tensione e ciò è tutt’altro che semplice come peraltro capire come conformare fosse e stop in maniera corretta.

COSA VALUTIAMO
Alla Sbarra non possiamo che valutare Dimensione Verticale (DV) e lato alto/basso,

Inclinando il capo da una parte o dall’altra potrebbe (contrariamente a quanto qualcuno possa pensare) per assurdo ostacolare la ricerca delle corrette sensazioni di contatto mentre fare bilanciamento alla Sbarra, spessoramento dopo spessoramento, porta invece ad un sicuro morso aperto impossibile da ricreare sui denti naturali, oltre a vari problemi di natura distorsiva.

PROGRESSO
A mano a mano che effettua gli spessoramenti o i piccoli molaggi o quant’altro sui denti si accorgerà che collo, cranio, spalle e schiena prendono un nuovo assetto, più simmetrico…e le manovre sono pero’ sempre lì per rilevare sempre il lato più alto sul quale agire con resine o trapano o riflettere.

Qualsiasi manovra è utile se in bocca si è sufficientemente sensibili per captare le asimmetrie di contatto che a volte sono dell’ordine solo di pochissimi millimetri o meno ancora.

MUSCOLI CORTI, MUSCOLI LUNGHI
I muscoli del viso sono più corti perché contratti solo ove i denti sono bassi…e sono più immobili solo sul lato alto.
Lavorando sui denti i muscoli dei due lati del viso ritornano in SIMMETRIA. Non esistono visi che nascono con muscolatura deforme a meno di casi statisticamente irrilevanti e comunque sia i denti così come alterano in peggio un viso a seguito di molaggi selettivi e selvaggi, così fanno recuperare simmetrie estetiche se i denti vengono ricostruiti bene.

CONTROLLA LA POSIZIONE CORRETTA

Posizione corretta delle mani, pollice…Anche se si ha scoliosi si può’ eseguire praticamente ovunque..importante è staccare la mandibola muscolarmente dai condizionamenti posturali creati dai contatti dentari e battere delicatamente i denti..per percepire l’unico contatto prima degli altri…. Se un soggetto ha la scoliosi, possiede anche una muscolatura che a livello del viso non c’entra con la scoliosi e che a livello del corpo è comunque tutta la struttura neuro-muscolo-scheletrica è influenzata dalla chiusura della bocca., come sappiamo.
Importante è che la calcificazione non sia ancora avvenuta e la situazione dovrebbe migliorare a mano a mano che migliora il bilanciamento muscolare del viso e collo..col tempo, a parità di lavoro di Auto-Bilanciamento e poi di collaborazione col medico.

Infine un aneddoto . Sulle pagine pubblicate dall’APPIM su La Repubblica ed. Milano nel 2004, tra cui il test della SBARRA. Il più famoso chiropratico del mondo, in ritiro con i calciatori di serie A,  a Milanello, si dichiarò entusiasta della prova della Sbarra apparsa a fine luglio sul quotidiano e ci informò di aver appeso tutti i calciatori alla SBARRA e facendo battere i denti per riconoscere il primo contatto, trovandone molti chiaramente sbilanciati e ringraziò l’Appim per la scoperta della manovra di controllo ricontattandoci anche successivamente negli anni.

© 2005, 2008, 2014  A. Valsecchi (a cura di C. Morcone) – APPIM

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: