La Salute con l'Occlusione Muscolare

Articoli con tag ‘chelazione’

COSA VANIFICA IL BILANCIAMENTO, COSA LO PREDISPONE

make your lucky

COSA VANIFICA IL BILANCIAMENTO, COSA LO PREDISPONE

I prossimi Laboratori saranno accessibili ad un nuovo gruppo di persone, pazienti o professionisti, che si avvicinano al Bilanciamento ed esclusivamente a chi sta seguendo correttamente il metodo APPIM, come insegnato.

Nuove e più precise le condizioni per partecipare in futuro: Le persone dovrebbero chiarire subito la loro condizione con ortopanoramica RX, condizione dei denti, storico dettagliato e calco in gesso. Il tutto verrà visionato e analizzato da medici, istruttore Appim e verrà catalogato al fine di creare un database sistematizzato di persone serie e riabilitate, per futuri centri di ricerca e da consegnare un giorno al Ministero della Sanità per tutti gli sviluppi successivi.

Andare anche contro corrente non ci interessa, tanto più che i fatti (nostri) restano e le opinioni e le mode invece cambiano negli anni..Chiariamo che si è nettamente contrari all’uso di metodi alternativi usati contemporaneamente e statisticamente inefficaci sul bilanciamento, dopo anni di esperienza sul campo, come:

  • Chelazione dei metalli (ammesso che sia possibile)

  • rimozione delle amalgame se non necessario (se non infiltrate, se non creano danni)

  • Estrazione di focus dentali e denti devitalizzati in maniera indiscriminata senza sostituire subito l’elemento (possono arrecare sintomi ma non sempre)

  • Movimentazioni tramite terzi del corpo in maniera impropria di atlante e altre parti del corpo

  • Chiropratica

  • Agopuntura

  • Manovre della mandibola tramite terzi

  • Digiuni e regimi dietetici estremi (debilitanti)

  • Terapie psicosomatiche tipo odontopsicologia e teorie sui denti ed emozioni 

  • Altri tipi di placche e metodi contemporaneamente (tipo bite superiori..)

  • Manovre fisiche contraddittorie rispetto ai test muscolari

  • ed altro ancora….

E ritenendo il metodo statisticamente inefficace o con risultati modesti  su persone che sono in cura con:

  • psicofarmaci,

  • ansiolitici,

  • antidepressivi,

  • integratori,

  • fumatori di lunga data

  • alcolisti 

….per via di mancanza di sensazioni nette e confusione e sfiducia nelle stesse e nei consigli dati. 

Chiaramente sconsigliabile a priori su minorenni e anziani indisponibili in età avanzata, come tutte le persone non collaborative nel breve, medio e lungo periodo. 

Per contro uno stile di vita sano, tendenzialmente vegetariano crudista / vegano;  attività fisica moderata o leggera ma costante, un dialogo aperto e collaborativo con fiducia, non potranno che portare matematicamente i risultati sperati e arrivare a fine bilanciamento che come sappiamo non è per tutti.

E’ certo e indiscutibilmente serve Equilibrio e buon senso.

Vi si aiuta a crearlo nella pratica, senza farvi diventare seguaci ma maestri.

© 2014, C. Morcone – Appim

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: