La Salute con l'Occlusione Muscolare

Articoli con tag ‘fisioterapia’

PERCHE’ SCONSIGLIARE L’INTERVENTO MAXILLO-FACCIALE

11866488_956195124423749_2081666246651881815_n

Non dobbiamo concorrere a Miss o Mr Universo….Evitate interventi maxillo-facciali che vi lascerebbero sicuramente sbilanciati dopo mesi di sofferenza e di tensioni muscolari. I miracoli non avvengono in campo gnatologico. Non servono le candele accese, le preghiere, le suppliche. Le cliniche hanno bisogno di fondi per sostenersi…è per questo che in modo irresponsabile tanti suggeriscono l’intervento ..
Il benessere recuperabile con il bilanciamento vale più dell’estetica perfetta, peraltro spesso di breve durata per via delle recidive . Tutti i pazienti operati rimangono sbilanciati e sofferenti. non si risolve un problema posturale con l’intervento chirurgico e persino la recuperata simmetria del viso negli anni scompare…perché sono i contatti dentari equilibrati che permettono di rimanere eguali nel tempo. Considerate che anche se il paziente non paga, la struttura e il chirurgo incassano migliaia di euro ad ogni intervento dalla Regione. Non ci interessa tantomeno il palato, ci interessano i denti: sono i denti che ti mantengono in piedi, non il palato . (A.Valsecchi)

Invece tantissimi vengono spinti, soprattutto giovani, con la scusa dell’estetica, quando hanno magari sintomi di cefalea emicrania, tutti da verificare e curare in altra maniera.

Perfettamente d’accordo allo studio ci capitano una infinità di casi operati in giovane età e sbilanciati a vita. La strada della posturologia gnatologica e’ lunga ma da i risultati buon lavoro. (Posturologo, fisioterapista).

Annunci

ATTENZIONE: APPIM INCONTRO MAGGIO 2015 – VASTO MARINA (CH)

tmp57103_thumb22--piscina

sole, mare e appim

INCONTRI APPIM-LAB: In previsione dell’Estate 2015 –

maggio 2015,  UNA data da definirsi (SABATO 16, 23, O IL 30)

Sto pensando ad un incontro per professionisti riabilitatori come fisioterapisti, osteopati, massofisio, logopedisti, personal trainer, posturologi, etc e pazienti in zona Vasto (CH) vista sul mare
Centro Olistico Body & Mind c/o PALACE HOTEL VASTO, 66054 Vasto (prov. Chieti) facilmente raggiungibile via treno e via auto dato che è proprio sulla strada statale adriatica, sulla SS16.
E’ fondamentale che anche loro sappiano e conoscano le problematiche e come affrontare sia se stessi che i clienti e pazienti in maniera completa attraverso le dinamiche dell’Occlusione Muscolare Appim..Per cui:

Chiederò per metà maggio o fine maggio le date disponibili di Sabato (16, 23 o 30 maggio 2015).

Fatemi sapere se vi interessa conoscere la funzione muscolare e le regole dell’occlusione eseguendo i test in sala e portando il vostro calco in gesso personale della masticazione e passando una giornata di conoscenza unica ed esperienze personali.
L’incontro sarà dalla mattina e il costo d’ingresso popolare, giusto per conoscere l’Appim e durerà fino ad ora di pranzo. Non sarà un Laboratorio.Ma per coloro che vogliano discutere di questioni riguardanti la propria occlusione possiamo trovare spazio nel pomeriggio.

Aspetto un cenno di risposta via email e qui

karmine71@yahoo.it

https://www.facebook.com/pages/Centro-olistico-BODY-MIND/117303608362912

https://www.facebook.com/palacehotelvasto?fref=ts

ARGOMENTI DI DISCUSSIONE NELL’INCONTRO APPIMLAB di maggio 2015 a VASTO (CH):
Test muscolari e Regole di occlusione, Sintomi fisici e postura. Il bite inferiore e bilanciamento. Responsabile appim: A. Valsecchi
relatore: C. Morcone

La prevenzione e cura della malocclusione passa per Appim
La Gnatologia e lo stato dell’arte oggi
I professionisti e i pazienti che seguono l’Appim
Le cause della malocclusione
L’osservazione veloce della malocclusione con foto e calco:
– studio del calco, come leggere il linguaggio dei denti
– le asimmetrie facciali
– le asimmetrie del corpo, come e perchè
– le manovre muscolari di tensione Appim
Articolazione temporo-mandibolare e denti
I test muscolari dell’Appim e l’uso incrociato
Come rilevare il dente piu’ alto che farà da riferimento stabile
La costruzione del bite inferiore: fosse, stop, vie di uscita laterali
Perché il bite deve ricopiare l’occlusione sbilanciata iniziale
Il bilanciamento del bite : spessoramenti oppure eliminazione dei contatti alti
Come leggere la traccia blu
La determinazione dell’inclinazione del piano occlusale con la prova della Sbarra
La posizione del mento ovvero le fosse di occlusione centrica
La relazione centrica ovvero gli stop di retrusione
Il controllo di guida incisiva e canina

Proiezione diapositive
La conformazione ideale dei denti dell’arcata superiore
Le cuspidi di sostegno e i loro rapporti con superfici inferiori
L’asse di pressione anatomico e muscolare: differenze
Una bocca riabilitata non puo’ presentarsi con denti in simmetria ovvero con denti di eguale altezza sui due lati: perché?
Il fuori asse anatomico richiede uno spostamento di lato del tavolato occlusale
Come sostenere la torsione sui denti inferiori
Quando si può affermare che il bilanciamento sia stato raggiunto

Occlusione su impianti
La mesializzazione dei denti e l’affollamento anteriore
Le protesizzazioni estese: un’arcata per volta, prima la superiore
L’arcata inferiore deve essere perfezionata in bocca e solo in un secondo tempo
L’altezza del morso e la linea del sorriso
Quali le probabilità di organizzare punti di riferimento Appim
Casi pratici di bilanciamento del bite

Approfondimenti:
Perchè il bite deve essere inferiore
Forma e funzione dei denti anteriori e posteriori
Le guide anteriori e il ruolo dei canini e incisivi
La retrusione e la sua importanza nel riposo
Gli scivolamenti
Le parafunzioni, bruxismo, serramento e come eliminarli subito
il morso profondo e come risolverlo
I problemi parodontali e denti devitalizzati
le operazioni maxillo-facciali
Come impostare un buon bilanciamento bilaterale.

domande ed esecuzione dei test muscolari per tutti.
Saluti.

HO SEMPRE AVUTO UNA BRUTTA DENTATURA POI HO DECISO DI FARE ORTODONZIA: PEGGIORANDO

NlnG_ll0hxo

LETTERE IN REDAZIONE

Raramente sono arrivate email così dettagliate e lucide come quella inviata dal nostro lettore e quindi la ripropongo dopo diversi anni come testimonianza documentaria di un paziente e per farsi un’idea di cosa devono sopportare le persone prima di arrivare ad iniziare a risolvere la propria situazione di salute personale. I sintomi sono sempre multiformi e si trascinano per diverso tempo, spesso anni.. Il testo è integrale,  tranne qualche virgola per rendere più scorrevole il testo. Buona lettura !

Luca di Varese A tutti gli scettici, se avete tempo leggete un po’ ”

Se avete voglia e tempo leggi la mia storia:

Ho sempre avuto una dentatura orribile finchè nel maggio 2002 ho deciso di fare dei lavori  di Ortodonzia.

Settembre 2002
Tendinopatia alla gamba destra(chi va pensare alla masticazione?!)parlando col medico di base sospetta una Lombosciatalgia…..mi lascia dei postumi con dolori, ovviamente leggeri, ancora presenti al gluteo destro.

l’ortodonzia prosegue con notevoli riultati dal punto di vista estetico e senza altre novità dal punto di vista funzionale.

Novembre 2003
Prima crisi di cefalea. Visita specialistica c/o il centro delle Cefalee di Varese
Diagnosi: Cefalea con aura
Consigli terapeutici: Xanax ed altri farmaci, nonchè diminuire lo stress dettato dall’attività lavorativa, ed una buona attivita fisica a scarico dello stress… . Premetto che sono donatore di sangue quindi i farmaci non li ho assunti.

Gennaio 2004
Seconda, ma minore d’intensità, crisi di cefalea.

Il risultato estetico diventa sempre più incoraggiante ed anche dal punto di vista della masticazione non ci sono problemi….Mi sentivo un leone perchè dopo tanto tempo avevo dei denti decenti, ed anche la masticazione era a posto, avevo anche iniziato a frequentare la palestra, con altri ottimi risultati.

Settembre 2004
Accuso le prime tensioni alla mandibola, mi sono rivolto al mio dentista esponendo il problema.
Consueto controllo della masticazione con cartine blu, ma avendomi modificato drasticamente la posizione dei denti, ogni volta che il dentista mi diceva chiudi la bocca, inserendo le cartine blu, io stringevo come un forsennato, perchè ero convinto che la mia chiusura dovesse essere quella e la mandibola prima o poi si sarebbe adattata alla nuova dentatura…insomma non volevo rischiare di dover tornare un passo indietro ed avere i tanto brutti denti storti.
Risultato che ad ogni controllo della masticazione i denti combaciavano alla perfezione con uno sforzo mascellare insostenibile a lungo, ed una chiusura assolutamente precaria.

Ottobre 2004 (e adesso arriva il bello)
Dopo uno esercizio in palestra sono cominciati dei dolori alla spalla destra, bicipite e tricipite destro, gomito destro e polso destro…sempre più acuti nei giorni a seguire.
Visita ortopedica
Visita Centro medico-sportivo
Diagnosi: Cervicaglia Destra
Terapia:
Toradol intramuscolare (come fare acqua)
Toradol con muscoril (idem)
Sirdalud (meno di prima)
Cortisone in endovena (solo dopo la 3° iniezione un leggero beneficio);

Novembre 2004
Passata la fase acuta
Visita Fisiatrica
Radiografie dinamiche della cervicale (osteofiti)
Elettromiografia polso destro, sospetto Tunnel Carpale
Ecografia Gomito Destro (leggero inspessimento del condilo)
Esame otovestibolare (devia leggermente a destra)
Stabilometria (secondo questa, il mio elemento di disturbo sono gli occhi..non i denti!)
TAC cervicale (leggera protrusione in C5-C6, e piccoli osteofiti in C3-C4)
Terapie:
Fisioterapia posturale 10 sedute (come nn averle fatte)
Correnti Diadinamiche 10 sedute (una doccia mi faceva star meglio) [Le correnti diadinamiche sono correnti unidirezionali ed emisinusoidali a bassa frequenza n.d.r ]
Laser 10 sedute (come sopra)
Massaggi cervico-dorsali (benefici temporanei max 2 giorni)
FisioKinesiTerapia assistita (ogni volta si accentuava il dolore).

Notalgia

Notalgia

Dicembre 2004
Visita Ortopedica
Esito: Cervicalgia destra (ma dai!) e Notalgia alla scapola destra
(nessuno sa cos’è una notalgia!) [La notalgia parestesica è una neuropatia sensoriale cronica caratterizzata da prurito interscapolare e/o sottoscapolare n.d.r.]
Terapie: Correnti Diadinamiche (figurati se spendo soldi per farne altre!)
Manipolazioni di Chiropratica o Osteopatia.
Risonanza magnetica (esito: nessuna compressione nervosa, nessuna protrusione, piccoli osteofiti..per forza, aggiungo io, la risonanza la fanno da sdraiati come possono vedere eventuali disfunzioni)
(Dal chiropratico c’ero già stato dall’osteopata no. Quindi proviamo anche questo).
Dopo le manipolazioni dall’osteopata stavo meglio ma egli stesso mi diceva di trovare sempre in disfunzione due vertebre dorsali e bisognava capire se la causa era ascendente o discendente (lui propendeva per discendente).
La depressione mi stava invadendo gli allenamenti in palestra praticamente sospesi. Ogni volta che tentavo di fare qualcosa voleva dire riaccentuare il dolore; apatia e tristezza erano le mie compagne.

Gennaio 2005
Trovo per caso il sito Dell’APPIM ( www.apppim.it)
Chiamo il numero di cellulare in sovrimpressione sulla pagina.
E dopo aver parlato con Adriana Valsecchi, ho fatto i tests che mi ha consigliato.
L’unico contatto dentale (alla Sbarra) era con l’incisivo destro.
Ovviamente se serravo la mascella tutti i denti toccavano ma con slittamento a sinistra della mandibola e con notevole sforzo per tenerla in posizione.

Gennaio 2005
Seduta studio dentisco
Il dentista a questo punto (vista la mia determinazione) non mi ha detto: “Stringi forte”, come le altre volte, ma: “Chiudi naturalmente”.
Dopo un attenta analisi mi ha alzato delle vecchie otturazioni sull’arcata superiore (so che a qualcuno potrebbero drizzarsi i capelli ma bisognerebbe entrare nel dettaglio tecnico della mia situazione per capire meglio il perchè è stato meglio alzare sopra e non sotto).
Ora sono passati due giorni e non posso dire che il dolore sia scomparso ma vi assicuro che l’infiammazione sta rientrando e sto molto meglio mi sto rigenerando.

Ho un altro appuntamento dal dentista per ulteriore controllo della masticazione.

Non Vi dico quanto mi è costato tutto questo in termini economici di tempo e non parliamo poi del morale!

Grazie di cuore ad Adriana. Vi farò sapere come procede
Ciao
Luca  di Varese

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: