La Salute con l'Occlusione Muscolare

Articoli con tag ‘gamba’

TECNICHE DI COMPORTAMENTO PER GUARIRE

meaningful-affiliate-relationships-2.jpg

Lasciatemi spiegare la realtà dei fatti, una serie di situazioni surreali, quella in cui spesso mi capita di essere spettatore e non da una settimana o un mese, ma da anni e anche molti. Succede che dico e spiego alla persona che l’APPIM è come una scuola, dove bisogna ovviamente partecipare a diversi incontri e controlli per diventare autonomi. Tutto sembra chiaro, tanti sì con la testa. E invece no, macchè, niente. Tutto è dimenticato e oscuro. Quindi coloro che non riescono a bilanciarsi, al netto di incapacità manifeste manuali e di comprensione, benchè come ad una scuola uno cerca di dare una possibilità (una però, non due) a TUTTI.  Ecco quindi che fatto un corso, fatto un incontro, spiegato tutto, poi tutto tace. Silenzio e dubbi. Certo è un doppio problema ed imbarazzo quando poi invece ti chiamano quando si sta male..E perchè si sta male? Ma ragazzi e ragazze, è così ovvio: perchè si è preso tutto sottogamba, tutto superficialmente, tutto come se un paio d’ore un bambino volesse prendere una laurea..una illusione infantile che bisogna quindi senza dubbio troncare  subito. Impossibile dare alcun tipo di consiglio certo senza la persona e senza una conoscenza verificata e verificabile volta per volta. A scuola ci sono le presenze minime, le firme, le ore, certo a parità di comprensione, ma in genere i malocclusi che arrivano sono tutti molto intelligenti e capaci, forse anzi fin troppo sicuri delle loro flebili capacità. E questo peggiora il mio giudizio, perchè si, io giudico ed anche parecchio e soprattutto me stesso, visto che ho la responsabilità di ciò che insegno però non quello di ciò che l’altro assume, come d’altronde ogni insegnamento ed il mio livello è altissimo, non applico alcuna selezione, faccio in modo che la persona se non ne è capace si autoescluda. Solo chi ascolta attentamente e anche al volo, pur se ripeto qualche volta ma non certo dieci volte lo stesso concetto, può successivamente aspirare ad esser autonomo. E infatti solo quelli che seguo costantemente e ho visto di più sono quelli che hanno risolto e stanno risolvendo, gli altri…no, non credo, non mi pare proprio, leggendo di sfuggita determinate frasi e qualche foto, e poi, siamo onesti, i malocclusi li conosco molto meglio di quanto essi stessi si conoscano. E non potrebbe essere altrimenti. Siete un libro aperto tutto da leggere e tenere stretto oppure no. Dipende dalla persona.

Ci sono troppe questioni che leggo assolutamente non pervenute, non lette, non considerate e solo chi conosce a fondo situazioni, casi, ormai di persona molte centinaia, solo facendo riferimento e ascoltando esattamente ciò che si spiega e costantemente applicarsi si possono ricevere certi benefici, certi “miracoli”. Purtroppo per certi risultati, bisogna faticare. E per ottenerli però bisogna confrontarsi con chi ne conosce a pieno, non immaginare, indovinare o chiedere a chi ne sa di meno..che magari invece crea ancora più confusione, oltre ad errate autoconvinzioni. Che io sia molto rigido è noto, non potrebbe essere altrimenti, bisogna essere ferrei e teutonici quando serve e scherzare quando è il momento, in allegria.

Agli incontri bisogna partecipare, se si hanno dubbi bisogna chiedere, con gli strumenti adatti..non si può bilanciare via internet..non certo per chi ha troppi problemi e tante questioni fisiche da risolvere. Questo per capirci al volo nel momento in cui ci si sente al telefono o via email e per non reiniziare di nuovo discorsi e spiegare questioni basilari, per avanzare nella teoria e nella pratica, per guarire.

Quindi, invito chi ha ancora grossi dubbi, naviga in alto mare, viaggia a vista, ha eliminato qualcosa ma non ha compreso certi argomenti pratici su di sé a ricontattarmi via email:appimlab@yahoo.it . Perchè servirebbero almeno  4, 5, 6 incontri. Almeno per essere autonomi. Quali gli argomenti dubbi? Ce ne sono diversi, come le altezze, l’inclinazione delle fosse, l’inclinazione dei versanti di stop, le uscite dalle fosse in maniera di creare una funzione muscolare coerente, l’asse muscolare, l’asse di pressione, la torsione, far riportare il corpo simmetrico, un occhio non più piccolo dell’altro, una bocca non più storta, un sorriso armonico, una spalla simmetrica all’altra per quanto possibile, una guarigione di scoliosi, di gamba falsamente lunga o corta, di problemi neurologici agli arti, dei dolori alle anche, degli acufeni e ovattamenti, del collo rettilineizzato che torna con la sua curva fisiologica senza perdere verticalità…e una mente sana, libera e scevra da elucubrazioni nevrotiche e disturbi tipiche della malocclusione, dell’ansia costante e anticipata, del senso di frustrazione, delle insonnie, delle parafunzioni.. e così via. Quindi invito tutti costoro di rimettersi in contatto con me o Adriana per partecipare al suo incontro e con me per capire come incontrarsi in qualche modo per continuare, migliorare guarire e quindi finire, non pensare più ai denti e fare altro nella vita, finalmente. Perchè non ci sarà sempre l’aiuto…

Carmine Morcone, 2016 appimlab amministratore 

Annunci

TERMINI RICERCATI SU QUESTO BLOG

APPIMON

Termini ricercati ieri sul blog (sono più o meno sempre gli stessi):

  • – Cosa significa protrusione
  • – si possono limare gli incisivi superiori
  • – malocclusione e dolore gambe
  • – nevralgia cervico-facciale
  • – un occhio più grande dell’altro
  • – occlusione bite cambia continuamente
  • – gamba destra piu corta psicosomatica  (?)

e questo da un anno e mezzo e continuamente…e poi non diciamo che i malocclusi sintomatici sono pochi…che gli altri sono fortunati..è che sono inconsapevoli. Da un certo punto di vista meglio che lo siano, non avendo una strada certa non conoscendo l’Appim…dall’altra meglio che ne siano al corrente per risolvere i loro problemi. In ogni caso, l’INFORMAZIONE corretta la diamo noi, qui, ora. Tramite esperienza e risoluzione dei termini ricercati su in alto.
Certo la psicosomatica ha fatto più danni che altro, a leggere certe ricerche dei termini..specialmente se applicata come viene applicata…e ci sono caduto anche io, leggendo i testi classici.
Con i selfie, l’unica cosa positiva è che almeno si accorgono di essere asimmetrici…
E che i termini tecnici piano piano si conoscono..questo è il bello di internet. Senza di questo non saremmo qui e senza questo gruppo su questa piattaforma creata dal sottoscritto, nemmeno. Lo sappiamo che la vita è dura, lamentarsi non serve, fatevi i selfie e osservate lo sbilanciamento piuttosto, condividete senza farvi problemi bufale e poi non condividete i nostri post utili a tutti…potreste salvare la vita a qualcuno, o almeno dargli speranza. E comunque si, le gambe tornano in asse con l’occlusione in poche settimane, occhio pure, le nevralgie spariscono e se l’occlusione sul bite cambia continuamente, c’è da lavorare, lavorare sodo.
Buon lavoro.

“HO RISOLTO TANTO, DEVO CONTINUARE?”

TACHI

Riceviamo questa bella e concisa email:
“Salve, ho seguito tutte le vostre indicazioni e ormai sono spariti dolore al collo, mal di testa, ronzio, tachicardia e bruciori di stomaco quindi tante grazie a Voi e al mio dentista che mi è stato dietro !! Una cosa però ho ancora il bacino alto a destra e di conseguenza gamba corta dx: che cosa devo modificare ancora ? Grazie A.”

Cosa possiamo rispondere?
Che è ancora presente sbilanciamento..
I dolori spariti non sono né debbono essere un risultato certo, ovvero non ci si può sedere sugli allori, perché se lo sbilanciamento mandibolare è ancora presente (arti e bacino non simmetrici) torneranno o arriveranno altri sintomi…e quindi stare in guardia e dare sostegno ed equilibrio solido alla mandibola nei vari movimenti.
E’ però un bel segnale che qualcosa di buono è stato fatto..ma non basta. Continuare decisamente su questa strada con convinzione che i Test sono lì come le cartine a darci la soluzione che cerchiamo, e quindi continuare a modificare ma da soli, ogni tanto tramite dentista, porre dei dubbi tecnici a noi, e poi leggere gli articoli e i corsi e incontri di persona.
Buon Bilanciamento e continua così.

LA SIMMETRIA MUSCOLARE E’ LA CHIAVE DELLA SALUTE, L’OCCLUSIONE E I DENTI LA PORTA

dc3100316fb-

SPORT E ASIMMETRIA POSTURALE

Non credete a chi dice che è un fatto naturale, l’asimmetria. E’ una bufala, una stupidaggine. Ma quando mai..

Un classico esempio di chi fa bodybuilding e si allena moltissimo e pur avendo una eccellente struttura, ravvisa asimmetria, che però non viene visionata da nessuno come anomala…o che ci sia un problema di occlusione. Nessuno. Purtroppo la faccia è stata cancellata dall’autore. ..la persona ha capito che qualcosa non va…e ne è nervoso, ansioso ma non sa perché. E chi lo capisce, ora sempre di più, ha capacità di risolvere? E come? Come vedi lo sbilanciamento mandibolare di contatti tende a far ruotare i muscoli attorno all’asse della colonna, spalla alta, braccio corto, bacino apparentemente alto, gamba corta (apparentemente). E non è un fatto di allenamento, il tizio si allena 6 volte a settimana inizialmente col sacco da boxe che è ottimo. Percepisce nettamente una differenza tra i due lati destro e sinistro con una debolezza evidente.

La gamba più corta per noi NON esiste. Le gambe sono sempre di eguale lunghezza, comunque è l’anca ALTA che fa apparire una gamba più corta dell’altra, per NOI la gamba più corta è quella che ha il pantalone corto, ovvero quella dell’anca ALTA. E non potrebbe essere altrimenti.
Il problema è che lo spessore per bilanciare le anche va posto sotto i denti del lato dentario BASSO oppure sotto la scarpa della gamba del calzone che tocca per terra.

Domanda: A parte la Lateralità consideriamo la rotazione del bacino? In rotazione l’anca alta diventa bassa idem le spalle … può essere?

Appare, può apparire anche la spalla più corta, per effetto dello scorcio prospettico…ma non lo è. E  lo si può garantire. Gambe e braccia di eguale lunghezza sono tra le prime cose che si raddrizzano, oltre al corretto sostegno del collo, testa e zona lombare. Se vi sono problemi col bacino in generale si ha la sensazione che sia “chiuso”, un blocco di cemento, muto, non vibrante, non vivo, perché manca la connessione con l’altezza dei denti posteriori.

Altro esempio, femminile

img_15951img_15951-

Qui sembra la spalla DX alta..e gamba più lunga a DX..e invece, facendo due linee si scopre l’opposto, per effetto dello Sbilanciamento. Foto prima..

foto museo di Anatomia di Genova (foto appim)

foto museo di Anatomia di Genova (foto appim) – soggetto bilanciato

dal libro Teoria di Occlusione Muscolare di Adriana Valsecchi, Milano 1993.

dal libro Teoria di Occlusione Muscolare di Adriana Valsecchi, Milano 1993.

Untitled-1

Anche questo modello sembra a prima vista spalla alta e invece…tutto torna. Vedere il collo alto della maglia che scende scoprendo di più il collo da un lato..non è ovvio. E cosi via..provate sulle foto.

Se non gli dai il giusto input di occlusione corretta secondo Test muscolari, si peggiora invece solo la malocclusione. Gli spostamenti partono dalla bocca…per esperienza. E si possono Risolvere.

VALUTIAMOCI DA SOLI !

Test della Sbarra

Test della Sbarra

VALUTIAMOCI DA SOLI !

  • a – appeso alla sbarra battendo i denti, quale dente senti ?

  • b – aspirando l’aria a denti stretti quale dente senti ?

  • c – mentre stringi le guance e metti le labbra a Bacio quale premolare tocca per primo? Il premolare di destra o quello di sinistra ?

  • d – quando mastichi, da che lato mastichi ?

  • e – quando accavalli le gambe quale gamba accavalli ?

  • f – quando dormi, quale guancia poggia sul cuscino ?

  • g – quando vai al supermercato con quale braccio porti la borsa della spesa ?

  • h – quando giri il collo, da quale lato lo giri più volentieri ?

  • i – quando ti metti davanti allo specchio, quale spalla è più alta dell’altra ?

  • l – quando sorridi, da che lato le labbra tendono a salire maggiormente ?

  • m – qual’è il sopracciglio più alto ?

  • n – quale l’anca più alta ?

  • o – quale la gamba con il bordo del pantalone piu’ corto ?

  • p – quale l’occhio più basso ?

  • q – su che spalla si inclina volentieri la testa ?

  • r – quale la mano con formicolio la notte ?

  • s – quale il ginocchio che scrocchia quando ti pieghi ?

  • t – quale la mano con maggior forza fisica ?

  • u – con quale braccio riesci a sollevare una valigia pesante ?

  • v – sicuro che quando cammini pesti sul pavimento con eguale forza ?

  • z – sicuro che quando stringi i denti contatti senza fastidiosi scivolamenti?

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: