La Salute con l'Occlusione Muscolare

Articoli con tag ‘italia’

GRUPPI APPIMLAB IN TUTTA ITALIA

ic2a0disturbi_pagina_1.png

ECCOCI: GRUPPI APPIM LAB IN TUTTA ITALIA

ABBIAMO RISOLTO DEFINITIVAMENTE LA MALOCCLUSIONE:
1) I TEST SONO GRATUITI, VELOCI DA ESEGUIRE, COMPLETI NELLE RISPOSTE
2) I TEST MUSCOLARI SI POSSONO FARE IN COMPLETA AUTONOMIA, VISTA LA FACILITA’.
3) NESSUN ALTRO A PARTE NOI CONOSCE IL METODO.


A PARTE PATOLOGIE BEN RICONOSCIBILI, ECCO I PRINCIPALI DISTURBI FISICI / PSICOLOGICI CHE LA MANDIBOLA SBILANCIATA PER MEZZO DI CONTATTI DENTARI NON BILANCIATI SPAZIALMENTE CREA:

CONTATTA I GRUPPI APPIMLAB FORMATI E IN FORMAZIONE IN TUTTA ITALIA COMPOSTI DA TUTOR E PRINCIPIANTI:
INFO E CONTATTI DIRETTI:

>>>>>>>>>>>>>>>>>>> appimlab@yahoo.it <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

 

gruppi appimlab

ic2a0disturbi_pagina_1.png

Annunci

LA DIFFICOLTÀ PROFONDE DEL POPOLO ITALIANO, MALOCCLUSO

italy

Non credo di poter trovare tanti sostenitori con questo post ma comunque sento di doverlo condividere…
Gli italiani sono così demoralizzati e depressi su tutto che si auto-fustigano come se non ci fosse alternativa che subire soltanto, “Ormai siamo un popolo di incapaci ad ogni livello”, sento dire…eppure se noi ci siamo dentro affermiamo in questa maniera, tacitamente, che pure noi siamo incapaci e così non va.

Non c’è sogno, né orizzonte preciso, né tantomeno orgoglio non solo personale ma soprattutto nazionale di un popolo, solo forse per le cose che riguardano la Paura, le ansie, le tristi verità. L’ho notato con gli incontri di Laboratorio..le persone piuttosto che rafforzarsi, tendono a perdersi a vicenda. Vi è un vuoto di sostegno reciproco, un vuoto che scava profondamente e innalza invece la disperazione individuale.

Eppure come si fa a ridurre un popolo che ha dato fino a pochi decenni, qualche secolo fa, lustro al mondo intero con autostima enorme e con la nomea di grandi scopritori, viaggiatori, ricercatori e persone che “si danno da fare in ogni luogo e situazione” a un popolo di cinici, di “seduti”, di stanchi cronici?

L’APPIM dovrebbe essere a mio avviso invece una bandiera e motivo di orgoglio e sussulto nazionale, spingere, sostenere, fortificare e tenere alto lo spirito italiano, anche grazie a quello che abbiamo fatto e stiamo facendo organizzando incontri ed essendo presenti sul territorio come nessuno e e altro che faremo nel futuro come pazienti, risolti da tante problematiche, cui nessuno al mondo ha messo il punto fermo, e la precisione e sicurezza che invece qui si danno a profusione.

Rialzatevi, svegliatevi, sostenetevi, datevi e prendete coraggio come abbiamo fatto e risolto noi qui ad APPIM.
“Di tutte le cose gli inizi sono i più difficili” scriveva S. Agostino d’Ippona.

C. Morcone © 2015 

MULTIDISCIPLINARIETA’ OVVERO FAI UN PO’ DI TUTTO

multi

Il dentista dice ai pazienti, ammesso che egli riscontri un problema di tipo gnatologico, “Faccia un ciclo di sedute da osteopata” , poi tornare eventualmente per un bite, perchè la persona deve essere “pulita”, libera da “blocchi muscolari”, interferenze cicatriziali, disallineamenti posturali, che ne vanificherebbero il lavoro gnatologico successivo.
D’accordo. Il ragionamento non fa una piega, detto così ed è anche molto onesto e corretto, tenuto conto che la stragrande maggioranza non ne percepisce nemmeno il problema “Lei è a posto” “Va tutto bene” e al massimo una spinta con tutta la forza possibile indietro col mento nella manovra di Dawson o strattonando a destra e sinistra la mandibola…va tutto bene, dicono.
Invece bene non va, non va affatto bene.

Parlando di multidisciplinarietà invece oggi si dice, “Faccia un po’ tutto”, ovvero spendi soldi, energie, argina e tampona, non solo da me ma anche altrove. Significa non conoscere il problema però nel profondo, né arrivare alla causa o situazioni parallele..tutte cose che con l’esperienza invece sappiamo. Mi spiace dirlo. Discorso a parte chi invece collabora attivamente magari con familiari riabilitatori nello stesso studio medico e sono venuti al corso Appim, oltre ad altri corsi in giro per l’Italia. Ne conosco però solo una in tutta Italia.
Ma a chi fa comodo rendere il paziente consapevole? A chi fa comodo che il riabilitatore si faccia domande e dubbi più di quelli che non ha già su pazienti malocclusi che non rivela come tali ma solo attraverso una serie di sintomi refertati da altri?
A chi fa comodo? A nessuno. E infatti…

“Ma noi (appim) siamo esaltati, ci fissiamo troppo sulla bocca, ci sono altre questioni…” ma se non si arriva ai denti, non se ne esce. Noi abbiamo risolto questioni fondamentali e le abbiamo spiegate a coloro che hanno desiderato..e gli altri? Che desolazione prendersela con i pazienti risolti..e soprattutto che desolazione quando affermano di conoscere il metodo quando invece non lo conoscono affatto.
La tanto declamata “multidisciplinarietà” è a tutt’oggi un embrione mal riuscito di quello che invece si ha in mente.
Ovvero il team ideale sarebbe: dentista-paziente attivo-tecnico-eventualmente riabilitatore formato- il tutto veicolato da istruttore appim. Tutti nella stessa stanza a discutere per il progetto CON il paziente, assistito, non SUL paziente

E volete che l’Italia si rialzi altrimenti?

LABORATORIO APPIM/LAB IL 27 SETTEMBRE 2014 Roma (Rome Italy) (zona S. Giovanni in Laterano).

villalituania

NUOVO LABORATORIO APPIM/LAB IL 27 SETTEMBRE 2014 Roma (Rome Italy) (zona S. Giovanni in Laterano).

Sempre poche persone, sempre molto selezionate, sempre 10 ore a disposizione per esse, come è nello spirito dell’associazione, eliminando dubbi e imparando a gestire il lavoro sul bite e rendere agevole l’eliminazione dei sintomi e problemi e semplificare il lavoro che il dentista e tecnico andranno a finalizzare, in maniera soddisfacente per tutti, in primis l’assistito.

Laboratorio di Bilanciamento selezionato, dedicato a chi vuole iniziare o continuare velocemente e senza dubbi risolvendo i propri problemi di postura e salute in maniera definitiva migliorando le proprie capacità di destreggiarsi con trapano incisore e resine sul bite. E’ una opportunità unica per il Centro e il Sud Italia.

Potranno partecipare solo massimo 7 persone per tenere elevata la qualità e la completa disponibilità del servizio offerto dall’associazione di ex pazienti.

PRENOTAZIONI, SELEZIONI E INFO – email: karmine71@yahoo.it

Il 27 Settembre 2014 a ROMA, TUTTO IL GIORNO (9:00 – 19:00) ORARIO CONTINUATO al costo di 80€ di offerta, pausa pranzo compresa.   Ogni bilanciante porterà con sé tutto il materiale adatto per il bilanciamento.

Il locale in Roma è in zona Tuscolana, MM Re di Roma.

Hotel Villa Lituania, piazza Asti dalle ore 9.00 alle 19.00 

villalituania

Saremo lieti di accogliere medici e odontotecnici amici per aiutare le persone ad adeguare meglio il progetto di autobilanciamento anche per le questioni legate ai denti e non solo all’occlusione.

PER INFO, ADESIONI E VOLONTA’ DI PARTECIPARE, FARE RIFERIMENTO ALL’EMAIL karmine71@yahoo.it

NEWS: COME ARRIVARE AI LABORATORI, PREPARAZIONE

I prossimi Laboratori saranno accessibili esclusivamente a nuove persone che si avvicinano al Bilanciamento e a chi sta seguendo correttamente il metodo APPIM.

Le persone dovrebbero chiarire subito la loro condizione con ortopanoramica RX, condizione dei denti, storico dettagliato e calco in gesso. Il tutto verrà visionato e analizzato da medici, istruttore Appim e paziente per comprendere meglio il percorso di bilanciamento che è essenzialmente autobilanciamento nella prima fase.

MATERIALI

Seguiteci su questo blog per costanti novità e aggiornamenti…su Facebook https://www.facebook.com/groups/APPIM.BILANCIAMENTO

AMICI, ANCORA VITTIME DEI SINTOMI DA MALOCCLUSIONE?..

IMPARIAMO A CONOSCERLI E A RISOLVERLI. VI DIAMO TANTE OPPORTUNITÀ PER RIAPPROPRIARVI DELLA VOSTRA SALUTE CON UNA CONOSCENZA ADEGUATA, SEGUENDOVI COSTANTEMENTE, SECONDO LE POSSIBILITÀ, SIA AL NORD CHE AL CENTRO ITALIA.

Laboratorio di Bilanciamento selezionato, dedicato a chi vuole iniziare o continuare velocemente e senza dubbi risolvendo i propri problemi di postura e salute in maniera definitiva migliorando le proprie capacità di destreggiarsi con trapano incisore e resine sul bite.

E’ una opportunità unica in modo particolare per il Centro e il Sud Italia.

Potranno partecipare solo massimo 7 persone per tenere elevata la qualità e la completa disponibilità del servizio offerto.

Sarà presente anche la parte medica, per consultazione gratuita circa questioni specialistiche, strettamente odontoiatriche.

Ogni bilanciante porterà con sé tutto il materiale adatto. Ogni partecipante deve aver già studiato e letto e visto Video didattico DVD 2013 e/o Libro “Teoria di occlusione muscolare” e “Appunti Rossi”.

Il nostro approccio è molto diverso e rivoluzionario: mettere il paziente in condizioni di decidere in autonomia conoscendo gli elementi di gnatologia tradotti nella pratica utile, dato che le posizioni occlusali sono per noi verificabili dalla stessa persona in maniera chiara tramite test di pochi secondi in tensione muscolare. Questo pone in condizione di dialogare coi professionisti in maniera certa e “adulta”.
Con gli incontri abbiamo risolto i legittimi dubbi di tante persone scettici e inconsapevoli dei problemi che causa lo Sbilanciamento di bocca. Persone curiose fino a quelle gravate da sintomi invalidanti.. Il pensare e scegliere in assoluta libertà è diritto primario del cittadino consapevole.

Fermo restando l’incontro nazionale, l’idea principale è quella di creare un punto di riferimento costante prevedendo incontri di formazione periodici essenzialmente pratici, ovvero Appim autobilancianti e i professionisti al fine di poter ricevere il miglior servizio possibile per tutto ciò che riguarda denti e finalizzazione, coordinandoci ed anche ad un prezzo ragionevole con gli operatori del settore.

BRUXISMO , SERRAMENTO DEI DENTI E DIGRIGNAMENTO: CAUSE E SOLUZIONI

DIGRIGNAMENTO E BRUXISMO

DIGRIGNAMENTO E BRUXISMO

IL BRUXISMO  NEL BAMBINO E NELL’ADULTO

La metà dei bambini con cefalea di tipo tensivo soffre di bruxismo (fonte 2008) e negli adulti è presente in alta percentuale (5-20%, fonte ufficiale odontoiatrica). Sostanzialmente diremo che esso si instaura soltanto quando i denti difettano di Fosse (cuspidi palatine in occlusione nelle Fosse dei denti inferiori) e Stop di Retrusione stabilizzanti. In mancanza di questi e soprattutto di  Guida Canina e di Guida Incisiva avremo anche sui soggetti giovanissimi del bruxismo. Lo si potrà notare sul calco e sui denti dato che gli incisivi superiori andranno ad essere sollecitati e usurati ai margini superiori per effetto appunto del continuo e inconscio contatto meccanico notturno. Per fortuna essi andranno poi a cambiare gli elementi dentari decidui ma il problema potrebbe ripresentarsi anche con i denti permanenti. E la questione principale da risolvere è che invece questi devono durare tutta la vita.

Dissolviamo subito un dubbio: Non è un sintomo psicologico o emotivo. E’ un sintomo derivante da cause fisiche, controllabili e risolvibili rialzando (nell’adulto autonomo) Dimensione Verticale (DV) posteriore, con Fosse e Stop (OC e RC) e soprattutto le Guide anteriori. Tutti i bruxisti con il bite Appim hanno risolto sin dalle prime settimane di Bilanciamento questo sintomo fastidioso (qui si) anche psicologicamente ed emotivamente, oltre al risveglio mattutino con dolori all’ATM. I vari tipi di bite sono in effetti guard, proteggono i denti dall’attrito e usura notturna ma non risolvono la causa principale. Nell’adulto è inutile l’utilizzo di cure sistemiche aggressive e dannose per stomaco e fegato in primis, come farmaci antidepressivi (fluorexitina) e antipsicotici (butirrofenone). Anche l’uso quindi della vitamina B5 non è certamente una soluzione adeguata. E’ lo sbilanciamento che reca nervosismo non certamente il bruxismo. Esso non è determinato in alcun modo da fattori di tipo psicologico, anche essi sono dei sintomi.

Tornando ai bambini con la cefalea sono una realtà che va affrontata seriamente dalla medicina, ma l’Odontoiatra come fa ad intervenire limitando i danni causati dal digrignamento notturno sottoponendo i piccoli pazienti a cure specialistiche, o a presunte turbe emotive, fino all’assunzione di calcio e acido pantotenico (vit. B5) per lo “stress” e invece ad avviarli verso le cure appropriate.

IL FATTO CHE IL BRUXISMO SIA COMUNE NON VUOL DIRE CHE SIA "NORMALE"

IL FATTO CHE IL BRUXISMO SIA COMUNE NON VUOL DIRE CHE SIA “NORMALE”

E quali sarebbero le cure appropriate visto che il bruxismo è causato da guide dentarie consumate che il Dentista non è sempre in grado di ricreare?
Cosa succede ai bruxisti? Con denti accorciati, appiattiti, fratturati o addirittura scheggiati e uno smalto consumato, per esempio i margini degli incisivi inferiori usurati che disgregandosi espone agli agenti esterni anche gli strati più profondi dei denti e poi mal d’orecchi, cefalea tensiva, sofferenza facciale, ferite sulla lingua. Tutti sintomi che conoscevamo bene.

Riassumendo, quindi non è il “semplice Sbilanciamento” che provoca bruxismo perché se così fosse cinquanta milioni di sbilanciati in Italia bruxerebbero. E’ soprattutto l’abrasione delle guide dentarie che provoca il difetto. I denti usurati di un bambino sono impossibili da ricostruire se mancano al Medico le cognizioni sufficienti a riconoscere gli Stop di Retrusione, e la guida canina veri responsabili del bruxismo… responsabile invece del serramento è piuttosto lo sbilanciamento globale. Si dovranno aspettare i denti permanenti..e quindi controllarli assiduamente tramite calco e test muscolari.

bruxism

Comunque, se una metà dei bambini soffre di bruxismo, l’altra metà è comunque asimmetrica pur se non ancora del tutto sintomatica. Almeno qui in Italia.
Lo vediamo dalle spalle, dal modo di camminare, di portare lo zaino scolastico già dalla prima classe.

  • E TU BRUXI?
  • E I TUOI FIGLI E TUA MOGLIE/MARITO ?
  • HAI CONTROLLATO LA TUA BOCCA E LE USURE DEI MARGINI DEI DENTI ANTERIORI? 
  • Prima di tutto fai le manovre muscolari APPIM  a casa in autonomia e poi calco e poi

  • Cerca di risolvere il problema subito. 

© 2010, 2014  A. Valsecchi  (a cura C. Morcone) – APPIM

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: