La Salute con l'Occlusione Muscolare

Articoli con tag ‘limare’

LIMARE O ALZARE IL DENTE PIÙ ALTO?

374065_509027779110170_297055267_n

A qualcuno di noi, e diciamo pure a tutti i dentisti, può venire la tentazione di molare il dente più alto che sentiamo nei test muscolari, il premolare alla Sbarra per esempio. Sembrerebbe la cosa più semplice quella di abbassare un poco per volta il dente di primo contatto per poter chiudere poi contemporaneamente su tutti i denti e in bilanciamento.

In teoria l’idea sembrerebbe quella più sensata ma c’è un problema da considerare prima di iniziare l’avventura dei molaggi. Il problema è rappresentato dall’inclinazione obliqua che la mandibola assume quando andiamo a cercare il dente più alto nella verifica muscolare di tensione. Stringendo le guance a Bacio sentiamo generalmente un premolare soltanto. Abbassando questo premolare in Fossa non è assolutamente certo che gli altri denti recuperino contatti contemporanei (a meno che si sia in presenza di un’otturazione troppo alta) . Certamente i due premolari dx e sx contatteranno insieme, ma alla sbarra la situazione sarà sempre eguale a prima su quinto, sesto e settimo…da un lato quindi ci sarà necessità di spessorare un poco di più e dall’altro un poco di meno, ma sempre spessorare per raggiungere il bilanciamento senza abbassare il morso e senza neppure modificarlo più di tanto usando gli spessori esagerati tali da non far contattare il gruppo anteriore.

Se il Dentista volesse invece, limando, farvi raggiungere contatti contemporanei sui due lati (da controllare poi alla Sbarra) dovrebbe limare così tanto i denti, che vi trovereste ad un certo punto con il collo e la testa tesi in avanti nel momento della deglutizione in Intercuspidazione.
Egli dovrà infatti accorciare tutti i denti di quel tanto che servirà a portarvi all’altezza del dente più basso in assoluto, e cioè dell’ultimo molare di un solo lato; il che significa abbassare il morso di due o tre millimetri o 4 o 5, dipenderà dall’entità dello sbilanciamento iniziale e per arrivare a tanto bisognerà anche abbassare il gruppo incisivo anteriore e i due canini che entrerebbero in precontatto immediato impedendovi di stringere sui diatorici , così che vi trovereste in morso profondo.

A. Valsecchi 2011, 2016  a cura di C. Morcone – appimlab 2016

Annunci

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: