La Salute con l'Occlusione Muscolare

Articoli con tag ‘muscolare’

IL RUOLO DEI MOLARI

x-z_oDpuaoQ.jpg

Qualche indicazione da leggere e studiare:

  • – Il corpo e la muscolatura traggono energia e resistenza dai rapporti equilibrati del complesso masticatorio, ma sono i denti posteriori che danno stabilità scheletrica e forza muscolare, non i denti anteriori, né i premolari.
  • – Pertanto, se il Primo Premolare è un dente molto importante nelle prove iniziali di controllo di Bilanciamento, sono però il primo e secondo Molare i denti necessari, visto che le prove di forza vertono su di essi, piuttosto che sui premolari.
  • – Sono i molari e non il gruppo anteriore che distanziano la mandibola dal cranio e che determinano il posizionamento dei condili nelle fosse glenoidee e l’Asse di Centrica.

Estratti da: Appunti Rossi di A. Valsecchi (1°ed. 1991). Appim.

www.appimlab.wordpress.com
www.APPIM.it
www.twitter.com/appimlab
Laboratori APPIM Lab AGILE di bilanciamento mandibolare regionali con incontri mensili
appimlab@yahoo.it

Annunci

LA BARBA DI FABIO FAZIO E LA SIMMETRIA DEL CORPO UMANO

tumblr_na7kmsivmL1sqcufqo1_500.jpg

Radio24. : Ecco la curiosa domanda di un nostro ascoltatore, “Ho osservato che la barba di Fabio Fazio la parte sinistra aveva la stessa colorazione della parte destra e volevo sapere se qualcuno ha mai studiato questo tipo di simmetria bilaterale e anche se ci sono alcuni punti del corpo in cui questa simmetria non viene rispettata “.
Risposta del prof. C.Alberto Redi docente di Biologia dello sviluppo, Università di Pavia.
C’è una spiegazione genetica circa la simmetria della forma?
Interessantissima la risposta…

Alora..C’è un fondamento genetico e più in generale spesso osserviamo degli organi assolutamente Asimmetrici, però dobbiamo ricordarci che questi si sviluppano sotto il profilo embriologico come FORME SIMMETRICHE, cioè sia a destra che a sinistra, poi si fondono..per esempio alla condizione del naso, alla condizione del cuore, tutti gli organi impari si formano in questa maniera, sono quindi un corpo unico ma che è simmetrico nella sua essenza. Sono due parti, per esempio basta pensare al cuore, due atri e due ventricoli, ma nella sua formazione si fondono nella formazione del feto e quindi del bambino completo.Una delle grandi domande della Biologia è come si origina la simmetria bilaterale, per cui si può tagliare in due e guardare allo specchio una delle due parti e vedi l’altra..Questa è una delle grandi domande…ci sono per ora solo ipotesi, delle idee..però può essere importante chiedersi qual è il vantaggio della simmetria bilaterale? In genere essa è associata al MOVIMENTO. La simmetria è utile anche circa la questione dell’attrazione, la riproduzione, per esempio come ad esempio il palco dei cervi, più è simmetrico e più è sessualmente stimolante per le femmine, tutte le decorazioni come il pavone sono simmetriche, questa simmetria esterna rappresenta anche quella interna..
Dalla biologia dello sviluppo, quali sono i meccanismi molecolari, all’acquisizione della Forma, che è una delle domande più importanti della biologia tutta, in modo da dare quella costituzione, quella forma.”

Noi, da pazienti risolti, abbiamo compreso l’assoluta importanza della tendenza alla simmetria spaziale dei contatti, alla simmetria muscolare, ovvero dell’attitudine al movimento grazie alla pressochè perfetta registrazione sui denti, in coerenza di movimenti tra i lati. Questa è la biologia, la fisiologia. Noi da pazienti lo abbiamo capito e attuato. Ed anche per oggi, a certe idee balzane e fantasiose predicate dalla gnatologia abbiamo fatto barba e capelli..

E tu?

Radio24 trascrizione  9/02/2015, 2016 –  a cura di C. Morcone appimlab 

APPIMLAB LABORATORI PERMANENTI DI BILANCIAMENTO MANDIBOLARE

LABORATORI PERMANENTI DI BILANCIAMENTO MANDIBOLARE APPIMLAB

INFORMAZIONI PER LE SEDI IN ITALIA DI INCONTRI TRA PAZIENTI

appim

appimlab – questo blog –

facebook gruppo

https://www.facebook.com/APPIM-LAB-Gnatologia-Bilanciamento-Mandibolare-Artrosi-Ansia-282240501883895/?ref=ts&fref=ts

Twitter

telegram

EMAIL:

appimlab@yahoo.it

 

appimlab logo GRUPPI.jpg

appimlab è un progetto di C. Morcone ,  2016

Immagine

LO SQUILIBRIO DEL CORPO UMANO

Abnormal Psychology An Integrative Approach 7ed .jpg

La questione è lo squilibrio dei meccanismi sottostanti il funzionamento corretto del corpo umano, impostato in simmetria dalla natura. Se perdiamo la postura ci ammaliamo, pur essendo sani. 

ARGOMENTI DI DISCUSSIONE AGLI INCONTRI

10344249_1056639657712628_23066694836094704

IN ATTESA di postarvi l’edizione aggiornata degli argomenti che tratteremo a Rapallo il 9 e 10 aprile 2016, vi posto la locandina di un altro incontro tenuto a Rapallo (GE) con gli stessi identici argomenti.

Per un incontro serio sulla malocclusione è fondamentale esporre e verificare, dimostrando, determinati soggetti :

ARGOMENTI:
1. I Test muscolari APPIM per la diagnosi dello sbilanciamento ATM
2. Come rilevare le asimmetrie del viso e della postura.
3. La struttura del Bite inferiore: Fosse di ICP, Stop di Retrusione, Guide Laterali, Guida incisiva.
4. Perchè il Bite deve ricopiare l’occlusione sbilanciata iniziale?
5. L’Eliminazione dei PRECONTATTI Semplici e Spaziali.
6. Come leggere le tracce blu delle cartine occlusali
7. L’inclinazione del piano occlusale con il test di controllo SBARRA
8. La posizione del mento ovvero Fosse di Occlusione Centrica con la Prova dello Sbadiglio
9. La Relazione Centrica ovvero Stop di Retrusione con la prova della COCACOLA
10. La sequenza di sfioramento per il controllo di Guida Incisiva e canina.
11. Proiezione immagini di anatomia dei crani del museo di Genova
12. Conformazione ideale dei denti dell’arcata superiore
13. Cuspidi di sostegno e i loro rapporti con le superfici dei denti inferiori antagonisti
14 L’Asse di Pressione anatomico e l’Asse muscolare: differenze
15. Una bocca riabilitata non può presentare denti di eguale altezza sui due lati: perche?
16. La latero deviazione mandibolare reale e riposizionamento del tavolato occlusale con la prova dello SBADIGLIO
17. Come sostenere la Torsione nel nuovo asse anatomico
18. Quando il Bilanciamento si può ritenere completato?
19. Overdentures su impianti: quale occlusione?
20. La mesializzazione dei denti e l’affollamento anteriore
21. L’altezza del morso e la linea del sorriso, come valutarli e determinarli
22. Le protesizzazioni estese.
23 Casi pratici e testimonianze di bilanciamento
24. Pratica individuale su bite dei presenti all’incontro.

Il corso sarà tenuto, come di consueto, dai relatori Igor e Adriana Valsecchi 

appim  appimlab email

8 TEST IMMEDIATI PER VALUTARTI SUBITO

bBQwifm-AuA.jpg
Quali i test  quotidiani comodi, per valutare uno sbilanciamento di mandibola? 
1. Stringendo i denti in intercuspidazione e portando le labbra a “O” viene evidenziato il premolare più alto.

2. Aspirando l’aria a denti ravvicinati, da Bacio a CocaCola, viene evidenziato lo Stop di Retrusione più alto in assoluto, che corrisponde normalmente al dente più alto.

3. Appendendosi ad una Sbarra con i piedi leggermente staccati da terra, battendo i denti, viene rilevato il dente più alto e in caso di denti posteriori bassi andrà in contatto soltanto il gruppo anteriore (canino, incisivi).

4. Osservandosi ad uno specchio, si vedrà il collo e il cranio inclinati tendenzialmente verso la spalla bassa. A meno che un dolore all’orecchio non faccia piegare l’orecchio verso quel lato.

5. Portando un peso o una borsa, si utilizzerà il braccio più forte che corrisponde al lato di maggior spessore dentario a prescindere che si sia mancini o destrorsi.

6. Accavallando una gamba verrà accavallata la gamba del lato alto a meno che un dolore all’anca lo impedisca.

7. Dormendo si tenderà a poggiare sul cuscino la guancia del lato “basso” così sempre sul lato basso si masticherà a meno che non vi siano dolori ai denti.

8. Attraversando la strada si girerà la testa con minor fatica dal lato basso.

RIABILITAZIONE MANDIBOLARE E CUSPIDI DEI PREMOLARI

DSC01296-.JPG

 

FOTO DI C. MORCONE - CRANIO UMANO MUSEO DI ANATOMIA 

 

Certe regole anatomiche e funzionali come il non contatto delle cuspidi vestibolari dell’arcata superiore vanno rispettate sempre. Su protesi, su ricostruzioni su bite e denti naturali.

Il primo premolare superiore (che per comodità chiamiamo 4° ) possiede una cuspide palatina; la sua cuspide vestibolare è sul vuoto.
il primo premolare inferiore utilizza la sua unica cuspide vestibolare per contattare non con la palatina del primo premolare superiore, ma con la sua cresta perché i denti premolari sono sfalsati con i loro antagonisti e consentono questo rapporto.
Oltretutto, il primo premolare inferiore non ha una fossa; ha solo la cuspide vestibolare che utilizza per reggersi contro la cresta del dente superiore.

DSC01280-.jpg
FOTO DI C. MORCONE  – CRANIO MUSEO DI ANATOMIA 

Il secondo premolare (5°o Quinto) agisce in maniera leggermente più facile, quello inferiore ha una fossa regolare, mentre quello superiore, avendo la sua cuspide palatina, la utilizza contro la fossa del dente inferiore.

Sul bite però, per semplificare il lavoro di Bilanciamento, facciamo svolgere anche al primo premolare un ruolo normale, utilizzando la palatina contro la fossa del bite, perché sul bite possiamo costruire tutte le fosse che vogliamo, incluso la fossa che manca al dente e avere la fossa sul 4 è di una comodità estrema per riabilitarsi velocemente secondo le simmetrie di contatto.

 A. Valsecchi – edizione C. Morcone 2016 appimlab

COME CONFORMARE CON L’OCCLUSIONE MUSCOLARE UNA PROTESI SBILANCIATA

Protesi accoppiate viste da dietro lato Sx.

 

602543_107865466044511_964468518_n.jpg

604034_107864676044590_1993507226_n

21315_107856402712084_1750083112_n.jpg

L’inferiore deve essere ricostruito accoppiandolo continuamente con il superiore, ricordiamo che i punti di contatto corretti sono cuspide palatina superiore in fossa inferiore per quanto riguarda 5 e 6 mentre cuspide vestibolare inferiore in cresta superiore per quanto riguarda il 4° (Primo Premolare). Ogni altro punto di contatto rilevato dalle cartine in fase di molaggio deve essere eliminato e ricordiamo che in ICP. Nessun dente frontale deve entrare in contatto. Una volta creati i corretti punti di contatto sull’inferiore la dentiera acquisterà stabilità, l’inferiore non tenderà più a slittare ovunque come capita nel 100% delle dentiere nuove. Un minimo di stop si deve lasciare sul davanti della fossa anche se parlare di retrusione in un portatore di protesi mobile è un discorso alquanto complicato…. se la dentiera non è vincolata da impianti la mobilità delle protesi, anche se minima, non ci permette di essere di definire stop precisi…. accontentiamoci..

374143_107841842713540_1605145970_n.jpg

Per studiare i punti di contatto divertitevi con le piatte dentiere dei vostri nonni, ricostruite prima il superiore, molto semplice ma ben cuspidato. Quasi sicuramente i settimi mancheranno, pazienza, accontentiamoci. Mentre lo ricostruiamo in composito o resina dobbiamo avere l’accortezza di pensare già ai corretti punti di contatto ovvero cuspidi palatine in fossa inferiore per quanto riguarda 5 e 6 mentre cuspide vestibolare inferiore in cresta superiore per quanto riguarda il 4. Ci semplificherà il lavoro sull’inferiore se costruiamo la palatina di 5 e la palatina mesiale di 6 un pelino più lunga delle altre cuspidi. I canini devono essere un po’ allungati in quanto sicuramente non avranno forma di canino.

523583_107861869378204_619185306_n.jpg

Anche i canini inferiori probabilmente andranno allungati anche se meno dei superiori, dipende.. La regola rimane sempre quella, in lateralità i denti posteriori (da primo Premolare a Primo Molare) devono perdere contatto, l’unico dente che prende in carico la movimentazione è il canino. (I. Barra)

A mano a mano che si modifica l’inclinazione della mandibola (e bite o protesi) rialzando in spessore minimo dove serve, anche quel premolare alto al contatto, subirà l’effetto della nuova impostazione e quindi, non potendo spessorare la cuspide o limarla né fidandoci di ritoccare la cresta superiore, non potendo fare questo ogni istante, dobbiamo intervenire più facilmente sul bite. Consideriamo inoltre che modificando continuamente le zone posteriori, quel contatto sul premolare potrebbe allargarsi per l’effetto tenaglia e non darti più risposta alla prova ad esempio del Bacio (C. Morcone).

(tutte le foto: I. Barra)

a cura di C. Morcone appimlab 2016

ALCUNI SINTOMI FISICO-PSICO-EMOTIVI

6lNhVfXCN2Q

Insonnia
Disturbi della memoria e poca concentrazione
Ruminazioni mentali
Mancanza di autostima
Perdita dei desideri, del piacere, della libido e dell’appetito
Astenia, fatica insormontabile
Anestesia affettiva
Dolore morale e senso di colpa
Pensieri negativi

Cosa possono significare? Sono sintomi non cause..Quale può essere la causa?
MALOCCLUSIONE? Certo può essere.

E in questo caso, chi li ha risolti tutti? NOI, logicamente. 

 

IL RILASSAMENTO PROFONDO DELLA MANDIBOLA 2/2

rilassamento profondo 2

rilassamento profondo 2 pag. 74 Teoria di Occlusione Muscolare. A. Valsecchi 1993 Milano

Il Rilassamento profondo (R.P.) eseguito da seduti a schiena, collo e testa diritti

1- Non dà l’asse muscolare perché permette solo la verifica delle Fosse e non quella degli Stop di retrusione, che garantiscono l’asse (vedi Coca-Cola) 

però
– indica le altezze posteriori rapportate con il premolare ovvero
– dà l’inclinazione del piano occlusale
ma soprattutto
dà la posizione del mento se almeno una Fossa intercuspida con la palatina superiore senza deviazioni di alcun tipo, permettendo di capire o impostare un estremo della traiettoria dell’Asse Muscolare verificato ottimalmente con CocaCola, come sappiamo.

– dà dunque la situazione di sbilanciamento Antero-Posteriore e
– la situazione di sbilanciamento Latero-Laterale

cosa dovrebbe nascere dal RILASSAMENTO PROFONDO, se si arrivasse a chiudere i denti contemporaneamente come coperchio su scatola alla prima chiusura di mandibola, senza scivolamenti o precontatti?

Dovrebbe indicare l’esistenza di
– posizione del mento corretta ovvero fosse al posto giusto
– piano occlusale esatto
– l’ altezza corretta dei denti posteriori rispetto al premolare
– bilanciamento antero-posteriore
– bilanciamento latero-laterale
– e a questo punto anche asse muscolare corretto visto che a fronte di fosse al posto giusto anche gli stop dovrebbero essere stati impostati in modo adeguato

E’ pur vero però che, a fronte di fosse al posto giusto e di giusta altezza gli stop, potrebbero essere inesistenti o eccessivi tanto da causare fastidi e contratture a collo, spalle e schiena. Lasse muscolare ha quindi bisogno di verifiche numerose e veloci da effettuare, il che è possibile fare solo con test muscolari di tensione quali la Coca-Cola. Che ripetiamo come si esegue:
Aspirando ripetutamente l’aria a denti ravvicinati bisogna che alla fine del lavoro tutti gli stop di retrusione inferiori siano verificabili con le cartine blu
– adiacenti rispetto alle fosse
– comodi
– numerosi, uno per ogni cuspide superiore
– e che trattengano tutti contemporaneamente la cartina blu, usata pero’ dente per dente…in caso di precontatto o di stop molto alto (parliamo sempre di millimetri o decimi di millimetro) la cartina verrà trattenuta da un solo dente mentre si aspira, dagli altri denti slitterà libera

Il Rilassamento profondo fatto immediatamente dopo il sonno di pochi minuti è praticabile da tutti coloro che sanno di aver bisogno di questa verifica.
Certo addormentarsi in treno o su un autobus o in aereo è l’ideale per via del sedile diritto che garantisce il recupero veloce della schiena; fatto una volta, diventa poi facile ripeterlo.

La Sbarra è un test che controlla le fosse, le loro altezze e quindi l’inclinazione del piano occlusale; dovrebbe dare il contatto contemporaneo di tutte le fosse come coperchio su scatola a fine lavoro, ma non dà certo l’impostazione del mento…ovvero il mento può essere leggermente fuori posto senza che il soggetto se ne renda conto alla Sbarra visto che arriva ad intercuspidare egualmente.
Appesi in effetti si tende ad aspirare nello sforzo andando in retrusione; non bisogna quindi imprimere le fosse appesi alla Sbarra. 

A. Valsecchi ©  2009 – 2015 appim  a cura di C. Morcone

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: