La Salute con l'Occlusione Muscolare

Articoli con tag ‘ponticulus’

L’AUTUNNO E I SUOI SINTOMI PREDILETTI

first-day-of-autumn-weather-for-all-love-season-9logo-ago-cervicale-1

Autunno: è il periodo dei dolori alle SPALLE, in genere una, ma anche delle LOMBOSCIATALGIE, delle CERVICALGIE e a volte delle cervicobrachialgie…e se poi ci mettiamo gli osteofiti, il ponticulus posticus sulle vertebre cervicali, e giù fino al collo e alla Sindrome dello Scaleno..abbiamo una panoramica di tutti sintomi da sbilanciamento mandibolare FISICI. E solo per questo distretto molto particolare ma limitato. Non parliamo di quelli psicologici perchè sono sotto gli occhi di tutti nella vita di tutti i giorni, persone nervose, rintronate dai farmaci, con disturbi leggeri, medi e gravi che invadono la propria vita e quella altrui. Un disagio complessivo che però appare NORMALE alla persona malocclusa. E invece da fuori i problemi si notano eccome…

Andrà via con lo schiocco delle dita con un buon bite? Forse ma non sempre, non immediatamente e inizialmente il corpo recepisce come strano tutto il nuovo mondo di contatti e sfioramenti in bocca, sembra quasi ERRATO…Certo non sperare che tutto torni a posto da sé se non riposizionando i contatti occlusali a perfezione, a regime funzionale, muscolarmente simmetrici il più possibile..con la Sbarra possiamo verificare lo stato del nostro bilanciamento.
Certo non andrà via con le terapie ora proposte, con i bite superiori, inferiori inadatti, con l’ortodonzia, con miscugli posturali…senza una logica se non quella del provare e riprovare. Bisogna pensare sempre che al massimo un riabilitatore può mitigare momentaneamente il sintomo e fa già molto per voi. Tanto ritornerà presto o tardi..o si sposterà. La maloccusione PEGGIORA SEMPRE non migliora mai. Se non si agisce.

Più andiamo avanti nel vero Bilanciamento e più le sensazioni diventano ampie e diversificate, sensibilità massima e accortezza migliorate. Sono questi gli strumenti che ci permettono di valutare quando una bocca battendo i denti chiude esattamente nello stesso momento, premolari e molari di dx e di sx e l’illusione che chiuda bene è dietro l’angolo. Piu’ si prosegue e più i contatti “si ritrovano”, si torna a casa, ci si sente a posto e saldi e forti e soddisfatti del lavoro svolto su di sé. Un lavoro che nessun altro può fare per noi, ma che può essere seguito da chi ne comprende appieno e deve essere valutato. Settimana prossima al Corso Appim si daranno tutte le indicazioni per PARTIRE con certezza e poi proseguire.

a cura di C. Morcone 2015 

Annunci

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: