DOPO TANTE TERAPIE , ORA HO LA CERTEZZA DI ESSERE SULLA STRADA GIUSTA

Mi chiamo Fabrizio, ho 24 anni e sono uno studente universitario. All’età di 14 anni ho concluso una terapia ortodontica che aveva come unico obiettivo quello di ricreare un sorriso esteticamente piacevole. Il risultato è stato uno splendido sorriso, ma disastroso dal punto di vista  funzionale: per chiudere tutti gli spazi tra le arcate, unico obiettivo che l’ortodonzia  tradizionale si pone, la mandibola è stata incarcerata a sinistra dell’Asse muscolare corretto. Dopo vari anni in cui la postura è peggiorata drasticamente (rettilinizzazione del rachide cervicale ,  spalla sinistra più alta, rotazione del bacino con andatura zoppicante), all’età di 18 anni sono  esplosi i sintomi, sempre più gravi e cronici: mal di schiena a livello lombare, cervicalgia,  dolori facciali, bruciore agli occhi con visione doppia a sinistra, naso completamente tappato,  sensazione di costrizione alla gola (il cosiddetto bolo isterico), periartrite ad entrambe le spalle ed infiammazioni  a ginocchia e talloni.  Provando inizialmente a risolvere il tutto con della fisioterapia ed osteopatia, con nessun  risultato se non un sollievo di un paio di giorni, in sei anni sono entrato in contatto con circa una decina di gnatologi, un paio di psichiatri e un neurologo (verso il sesto anno il medico di  base è arrivato ad ipotizzare una distrofia muscolare).  Ho effettuato 2 terapie gnatologiche con byte e una terapia ortodontica (tecnica MEAW ) che aveva come obiettivo quello di riportare la mandibola nella posizione precedente, di fatto  regalando soldi (un byte da 1200 euro è un vero e proprio furto) a dentisti che mi hanno  infine catalogato come soggetto che tende a somatizzare.  Entrato in contatto con l’Appim, dopo qualche riserva iniziale mi sono convinto a  intraprendere questo percorso. Sono 6 mesi che modifico il bite quotidianamente. La  cervicalgia e i dolori facciali sono spariti, il naso si è completamente liberato... Continue Reading →

Annunci

I DENTI NON SONO SPETTATORI INNOCENTI, SONO ATTORI DA OSCAR

1. I denti vogliono contatti solidi. Dobbiamo crearli se sentiamo un solo unico dente in contatto, come sempre succede quando facciamo Bacio o Coca-Cola o come in foto con lo Sbadiglio. Quindi non tirate in ballo muscoli che tirano, articolazioni danneggiate, condili che guidano, lingua che preme, disturbi, tensioni, contratture ecc. ecc. Concentratevi sui denti.... Continue Reading →

COME RADDRIZZARE COLLO E SCHIENA CON I DENTI POSTERIORI

COME RADDRIZZARE COLLO E SCHIENA CON I DENTI POSTERIORI Collo e testa tesi in avanti denotano altezza dentaria posteriore insufficiente...chiamata impropriamente sindrome da testa anteriorizzata, così come altre sindromi di derivazione tutta occlusale, MAI delle vertebre. Come fare per raddrizzare il collo senza avere problemi? E' questo un aspetto sconosciuto ai Dentisti i quali tendono a rialzare... Continue Reading →

L’ASSE DI PRESSIONE

L'asse di pressione è dato dalle altezze dei denti E' inutile andare a ricercare rapporti in asse tra denti antagonisti per garantirsi un asse di pressione uniforme e adeguato. L'asse di pressione è dato dalle altezze dei denti, nonostante un rapporto estetico tra denti superiori e inferiori eventualmente fuori asse anatomico, ammesso che la mandibola... Continue Reading →

MALOCCLUSIONE E PERDITA DELLA FISIOLOGICA LORDOSI CERVICALE

Collo, postura, malocclusione e perdita della fisiologica lordosi cervicale : Come risolverla? La nostra esperienza Capitolo I : La Rettilineizzazione è patologica e diffusissima Se l'Uomo ideale ha un collo e una schiena eretti, perché mai tutti i giorni vediamo persone sia giovani che anziane con una curva di collo e schiena fuori da certi parametri... Continue Reading →

SPALLA ALTA SPALLA BASSA, GAMBA CORTA GAMBA LUNGA

SPALLA ALTA SPALLA BASSA, GAMBA CORTA GAMBA LUNGA I RIFERIMENTI Gli angoli degli occhi e quelli delle labbra sono riferimenti certi. Gli occhi sono un riferimento fisso. Le labbra denotano lo sbilanciamento. Confrontali tra di loro e vedrai lo sbilanciamento. Il naso lascialo stare per ora, è davvero secondario. Poi collega l'angolo dell'occhio di destra con... Continue Reading →

OBTORTO COLLO. LA RETTILINEIZZAZIONE DEL RACHIDE CERVICALE = MALOCCLUSIONE DENTARIA

RETTILINEIZZAZIONE DEL RACHIDE CERVICALE E' LA MAGGIOR PARTE DELLE VOLTE SINTOMO DI MALOCCLUSIONE DENTARIA Capitolo I Ecco uno dei tanti casi in cui il Bilanciamento muscolare APPIM  ( associazione di pazienti risolti) diviene una necessità. Se l'Uomo ideale ha un collo e una schiena eretti, perché mai tutti i giorni vediamo persone sia giovani che anziane... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: